All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Toldam, Riedel, Berg, Wiklund, Christensen: Tak for dit brev

Alberto Bazzurro By

Sign in to view read count
Toldam, Riedel, Berg, Wiklund, Christensen: Tak for dit brev
Quarantadue anni, danese, il pianista (qui anche occasionalmente clarinettista) Simon Toldam dirige in questo ragguardevole album un quintetto dalla struttura eminentemente cameristica che non può non rimandare a più o meno remoti lavori di Jimmy Giuffre e di un certo cenacolo (Shorty Rogers, Shelly Manne, Ralph Pena, Buddy Collette, Bud Shank, ecc.) che a partire dalla metà degli anni Cinquanta ci hanno offerto una visione del jazz, già post-bop e di fatto anche post-cool, "ammalata" di Europa, di toni più parchi, asciutti, antiretorici, definendo una via che, come fil rouge, approda fino a noi, come appunto questo album ribadisce, ma che di fatto affonda le proprie radici anche più indietro, in certi esperimenti addirittura dei tardi anni Venti svolti da e attorno a figure mitologiche quali Bix Beiderbecke e Frankie Trumbauer su tutti.

I dodici pezzi che compongono questo CD offrono di questa via—alternativa o parallela, ma forse nessuna delle due cose: semplicemente "altra"—un aggiornamento assolutamente lineare, praticabilissimo, nel senso che non ci sono salti nel vuoto o clamorose sterzate, quanto semmai un porsi su una data linea e dire semplicemente la propria seguendo una data grammatica. Con intelligenza, misura e assoluta pertinenza lessicale ed espressiva.

Inutile, forse, stilare in quest'ottica una lista del meglio, perché il lavoro è veramente di una coesione assoluta, climaticamente (pur con quei leggeri scarti che lo allontanano da un'eccessiva monoliticità, che è il pur minimo rischio che il lavoro si porta appresso, e conseguente prevedibile monotonia) e proprio come livello qualitativo dei tasselli che lo compongono. Proprio a voler spremere il succo, l'essenza, ciò che di maggiormente indicativo, paradigmatico, del totale questi cinquantadue minuti di musica ci propongono, segnaleremmo "Mor," "Luft," "Et Postkort," "Den Blå Stol," "Godmorgen træ" e "Gå Gå Gå." In mezzo a tutto il resto.

Track Listing

Mor; Nu Sejler VI; Måneløb; Luft; Et Postkort; Opdrift; Den Blå Stol; Albert´s Tic Tac; Godmorgen træ; Gå Gå Gå; Dansk Kulturarv; To Virkeligheder.

Personnel

Tobias Wiklund: cornet; Nils Berg: clarinet, bass; Simon Toldam: piano; Georg Riedel: bass, acoustic; Anders Christensen: bass, acoustic.

Additional Instrumentation

Simon Toldam: clarinet.

Album information

Title: Tak for dit brev | Year Released: 2021 | Record Label: ILK Music

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Pachamama
Phisqa
Elsewhere
Keisuke Kishi
Old Souls
The KUH Trio
Other Worlds
Joe Lovano & Dave Douglas Soundprints
Mono No Aware
Roberto Pianca Sub Rosa
Live at NIR Studios
Georg Graewe, Kjell Nordeson, Jon Raskin Trio

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.