1

Mario Pavone: Street Songs

Neri Pollastri BY

Sign in to view read count
Mario Pavone: Street Songs
Mario Pavone ha un posto centrale nella musica creativa statunitense, avendo suonato con alcuni dei più importanti innovatori degli ultimi cinquant'anni—come Anthony Braxton, Wadada Leo Smith e Marty Ehrlich—e avendo avuto sodalizi stabili prima con Paul Bley, poi con Bill Dixon e infine con il compianto Thomas Chapin. Dopo la morte di quest'ultimo, con il quale aveva suonato per diciotto anni, Pavone ha registrato quasi esclusivamente con gruppi a proprio nome, l'ultimo dei quali è il sestetto che dà vita a questo notevole CD.

Il cuore del gruppo è costituito dal bassista, dal pianista Peter Madsen e dal batterista Steve Johns, la cui lunga collaborazione garantisce loro un forte affiatamento. Attorno ad essi Pavone costruisce un gruppo caratterizzato da scelte precise a livello di suono: un secondo contrabbassista, Carl Testa, conosciuto in un gruppo di Braxton; un eccellente trombettista, Dave Ballou, che contribuisce anche agli arrangiamenti; infine Adam Matlock, interprete di uno strumento relativamente atipico, la fisarmonica, con il quale Pavone richiama alla memoria il suono dei musicisti di strada italiani, portoghesi e polacchi della sua infanzia.

Sia ben chiaro: in questo Street Songs non c'è molto, almeno esplicitamente, della musica popolare, neppure in tracce come l'iniziale "Elkna," che si basa su un ritmo di danza; al contrario, i due contrabbassi spesso duettano creando spazi meditativi, oasi di calma inquietudine, così come le improvvisazioni a momenti astratte del pianoforte, gli interventi asciutti e mai melodici della fisarmonica, i drammaturgici assoli della tromba (talvolta splendidamente ed esplosivamente sordinata, come in "Cobalt Stories")—rimandano pienamente a quella ricerca musicale da sempre frequentata da Pavone e che qui trova un nuovo capitolo.

Al tempo stesso, tuttavia, Street Songs è un disco dall'ascolto immediato, che a poco a poco cattura anche per la sua complessità, per i sofisticati contributi dei solisti, per l'originalità del suono. In sostanza, è un lavoro completo, di altissimo livello, come può essere quello di un protagonista del jazz contemporaneo qual è Pavone.

Track Listing

Elkna; Streetsong; Cobalt Stories; Short Story; Alban Berg; Mythos; The Dom; Dees; Eyto.

Personnel

Mario Pavone: contrabbasso; Dave Ballou: tromba, flicorno; Peter Madsen: pianoforte; Adam Matlock: fisarmonica; Carl Testa: contrabbasso; Steve Johns: batteria.

Album information

Title: Street Songs | Year Released: 2015 | Record Label: Playscape Recordings

Post a comment about this album

Tags

View events near New York City
Jazz Near New York City
Events Guide | Venue Guide | Local Businesses | More...

Shop Amazon

More

Human Rites Trio
Jason Kao Hwang
Re-Union
Matthew Shipp / William Parker
A New Dawn
Marius Neset
Graduation
Il Sogno
Live!
Chick Corea Akoustic Band with John Patitucci &...
Detail - 90
Frode Gjerstad / Kent Carter / John Stevens

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.