Home » Articoli » Album Review

Catherine Russell: Send for Me

By

Sign in to view read count
Catherine Russell: Send for Me
Il valore della tradizione. È l'aspetto che la cantante Catherine Russell ribadisce dal 2006, quando pubblicò il suo primo album da leader, dopo anni di lavoro come corista con Donald Fagen, gli Steely Dan, Wynton Marsalis, Madonna, David Bowie e altri. Quando terminò la collaborazione col cantante britannico dopo l'uscita di Reality (Iso Records 2003), Catherine era prossima ai 50 anni ed era restìa a intraprendere un percorso solista. Invece fu una scelta indovinata, come dimostra il successo dei suoi ultimi dischi Harlem on My Mind e Alone Together nominati ai Grammy Awards nella categoria best jazz vocal album.

Da pochi giorni è sul mercato l'ottavo disco della Russell che presenta 13 brani con cui mantiene profonda connessione: un percorso che rilegge classici brani del jazz, spaziando dagli anni venti ai cinquanta.

Com'è noto Catherine Russell è figlia del leggendario Luis Russell, pianista bandleader e stabile partner di Louis Armstrong, e uno dei tributi dell'album è per il padre che scrisse "At the Swing Cats' Ball," un grande successo di Louis Jordan del 1939. L'esuberanza vocale della cantante la porta a rileggere con freschezza alcuni brani del primo Rhythm & Blues, già diretto precursore del rock & roll.

Oltre a questo troviamo "Send for Me," che rimanda alla singolare versione rockeggiante di Nat King Cole (ne esiste un delizioso filmato sul web) ed ancora "You Can Fly High." il contagioso successo di Earl King. Sensibilità, partecipazione e piena padronanza del repertorio jazzistico, portano la Russell a interpretare con gusto consumate ballad come "East of the Sun" e "You Stepped out of a Dream"; classici degli anni venti di James P. Johnson ("If You Could with You") e trenta ("Did I Remember," classico di Billie Holiday) e qualche blues.

Tra i suoi collaboratori strumentali ritroviamo il chitarrista e direttore musicale Matt Munisteri e altri abituali partner come il pianista Mark Shane, il trombettista Jon-Erik Kellso, il trombonista John Allred e il sassofonista Mark Lopeman. Tutti eccellenti professionisti che contribuiscono alla riuscita delle esecuzioni.

Track Listing

Did I Remember; Send for Me; At the Swing Cats' Ball; Make It Last; Going Back to New Orleans; If I Could Be with You; You Can Fly High; East of the Sun (and West of the Moon); In the Night; You Stepped Out of a Dream; Blue and Sentimental; Sticks and Stones; Million Dollar Smile.

Personnel

Catherine Russell: voice / vocals; Matt Munisteri: guitar; Tal Ronen: bass; Marc McLean: drums; Mark Shane: piano; Sean Mason - piano: piano; Jon-Erik Kellso: trumpet; John Allred: trombone; Paul Nedzela: saxophone; Mark Lopeman: saxophone, tenor; Aaron Heick: woodwinds; Philip Norris: bass.

Additional Instrumentation

Paul Kahn: hand claps (2)

Album information

Title: Send for Me | Year Released: 2022 | Record Label: Dot Time Records

Post a comment about this album

Tags

More

Isabela
Oded Tzur
Interpret It Well
Ches Smith
Welcome Adventure! Vol. 2
Daniel Carter / Matthew Shipp / William Parker /...
Paris Sessions 2
Tierney Sutton

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.