John Wolf Brennan: Nitty Gritty Ditties

Alberto Bazzurro BY

Sign in to view read count
John Wolf Brennan: Nitty Gritty Ditties
Sotto l'insegna Nonsolopiano (sottotitolo del CD), John Wolf Brennan ci offre una nuova prova del suo enciclopedismo musicale, fatto di un polistrumentismo tastieristico in cui il piano rimane pur sempre il faro e di input stilistici (meglio ancora linguistici) decisamente variegati. In questi fittissimi trentatré brani (svarianti da meno di un minuto a quasi quattro, per un totale poco inferiore all'ora e un quarto di musica decisamente tirata) si passa in effetti dagli Stones a Pat Metheny e Chick Corea (in mortem, purtroppo), da Bartòk a Paul McCartney, da Khachaturian a Tom Waits, Abdullah Ibrahim e Charlie Haden, Carla Bley, Kenny Wheeler e svariati altri (compreso lo stesso Brennan, sui titoli di coda).

Il risultato è un album ascoltabilissimo ma non per questo banale, anzi intelligente, arguto, ottimamente suonato, nelle cui pieghe, fra cascami classici (mai assenti nel pianista irlandese), curiosità jazzistiche e un fare disincantato qua e là non esente da uno spirito vagamente dada, Brennan ci accompagna dicendoci chiaramente che "una canzoncina (ditty) è una canzone breve, semplice, una melodia che una madre canta a suo figlio. Ma la semplicità è spesso ingannevole, fuorviante. Sembra solo facile. Di fatto, la semplicità a volte diventa alquanto complessa, per cui è sempre necessario arrivare al cuore della questione, al nocciolo, l'essenza, lo spirito. Il punto finale."

Superfluo, nell'economia complessiva, addentrarsi oltre nelle varie anime (peraltro riunite da una coerenza di fondo, un fil rouge, assolutamente palpabili) di questo corposo album, da ascoltare a pezzi o anche tutto d'un fiato, senza il pericolo di annoiarsi, con la melodica a fungere da principale alter-ego del piano e la voce di Anna Murphy ad aggiungere ulteriore sale in una manciata di brani, per lo più verso la fine. Buona scorpacciata, dunque.

Track Listing

We Love You, Eskimo; Tell Her You Saw Me; Children's Song No. 3; Microcosm No. 69; Song for Everyone; For No One; Sweeping Up; Utviklingssang; You Know You Know; Dernière; As a Flower Blossoms; Microcosm No. 73; Funky Two Five; Too-Ra-Loo-Ra-Loo-Ral; Equus; Blue in Green; We Love You; Impresiones Intimas No. 2; Boeve's Psalm; Tango; Mannenberg; Microcosm No. 82; Unintended Piano Music; Silence; Russian Bells; Gentle Piece; Siren's Song; Microcosm No. 84; Raindrops; Hey Ho What Shall I Say; She Could Be Mine; No Walk Today; XEDNINDEX (Palindrom).

Personnel

John Wolf Brennan: piano.

Additional Instrumentation

John Wolf Brennan: melodica, keyboards, organ, voice; Anna Murphy: voice on tracks 6, 27, 30, 33.

Album information

Title: Nitty Gritty Ditties | Year Released: 2021 | Record Label: Leo Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Wandersphere
Borderlands Trio: Stephan Crump / Kris Davis /...
Kinds of Love
Renee Rosnes
Lockdown 2020
The Biscodini Organ Trio
In Our Time
Victor Gould
Someday, Something
Rebecca DuMaine
Lumina
Pedro Melo Alves
Human Rites Trio
Jason Kao Hwang
Re-Union
Matthew Shipp / William Parker

Popular

Absence
Terence Blanchard featuring The E-Collective
The Garden
Rachel Eckroth
Time Frames
Michael Waldrop

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.