Home » Articoli » Album Review » Simon Moullier Trio: Inception

Simon Moullier Trio: Inception

By

Sign in to view read count
Simon Moullier Trio: Inception
Il giovane vibrafonista vincitore dell'ultimo Critics Poll di Down Beat nella categoria rising star, torna al trio e agli standard con cui aveva pubblicato nel 2021 Countdown. Ritroviamo quindi Luca Alemanno al contrabbasso e Jongkuk Kim alla batteria che avevano lasciato spazio al quartetto di Isla dove Simon Moullier presentava molte sue composizioni.
Inutile ribadire che il trentenne francese -con studi al Berklee College of Music e oggi residente a Brooklyn-è l'astro nascente del vibrafono, tanto quanto lo è stato Joel Ross qualche anno fa (ma lo segue un bel numero di talenti come Chien Chien Lu, Yuhan Su, Sasha Berliner, Corey Mwamba o Lolly Allen).
Nato percussionista classico e passato al vibrafono per caso, Moullier s'è appassionato allo strumento: «In cinque settimane ha davvero cambiato la mia vita» ha detto a Down Beat.
Questo nuovo lavoro ripropone la stessa variopinta freschezza di Countdown, evidenziando ancor più le doti strumentali di Simon: chiarezza improvvisativa e tecnica prodigiosa, che rendono attrattivi anche i passaggi più complessi. Se quel disco esaltava il fascino timbrico qui è il ritmo a farla da padrone.
Lui dice di voler trasporre sul vibrafono il linguaggio di strumentisti come Parker o Coltrane e la velocità di fraseggio non gli manca certo anche se tutto quello che era possibile fare l'hanno già fatto musicisti come Bobby Hutcherson o Teddy Charles che ci sembrano le sue principali influenze assieme a Gary Burton.
Le dinamiche (o serrate) interpretazioni che Simon fa di classici del jazz moderno come "Ecaroh," "Peggy's Blue Skylight," "Pfrancing" sono smaglianti. Ancor più impressionante risulta l'unica sua composizione, collocata in chiusura: "RC." Luca Alemanno e Jongkuk Kim sono due partner preziosi e contribuiscono a fare di "Inception" un disco ispirato e incisivo. Non lo dimenticherete sullo scaffare (o sull'hard disk).

Track Listing

Ecaroh; Inception; Desafinado; Peggy’s Blue Skylight; Lush Life; Pfrancing; Lost; You Must Believe in Spring; RC.

Personnel

Album information

Title: Inception | Year Released: 2023 | Record Label: Fresh Sound Records


< Previous
Exuberance

Next >
Wanderlust

Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Stick Together
Behn Gillece
Perpetual Void
Marta Sanchez Trio with Chris Tordini and...
September Night
Tomasz Stańko

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.