Home » Articoli » Album Review » Antonio Faraò: Woman's Perfume

3

Antonio Faraò: Woman's Perfume

By

View read count
Antonio Faraò: Woman's Perfume
Woman's Perfume esemplifica la tendenza di un certo jazz contemporaneo votato al più esangue mainstream, in cui tutto pare preordinato a tavolino. Un’opera bifronte nella carriera discografica di Antonio Faraò, che eccelle per la squisita musicalità senza però lasciare alcuna traccia sul piano della progettualità.

Il suo è un disco raffinato ed estremamente curato nei dettagli, in cui nulla sembra sfuggire al caso. Quello che manca è il mordente, quella vis creativa e visionaria che distingue il fuoriclasse, in grado di conferire al progetto un valore aggiunto, che invece latita nelle tredici tracce del disco. Non funziona nemmeno il sound collettivo di un trio riunito per l’occasione a Parigi, incapace di imprimere al progetto un’orma personale.

In questo mal riuscito omaggio jazzistico alle colonne sonore cinematografiche di Armando Trovajoli va sottolineata la sobrietà dei colori e volumi dell’interpretazione pianistica, purtroppo non sostenuta dai moti del cuore. Manca la meditata introspezione psicologica, che ad esempio sostanzia i recenti omaggi pianistici di Enrico Pieranunzi, al quale Faraò dovrà guardare con attenzione per evitare scivoloni futuri.

Track Listing

01. Totò sexi; 02. La via dei babbuini; 03. Profumo di donna; 04. Positive Life (Faraò); 05. Totò sexi; 06. Try To Change; 07. Il prete sposato; 08. My Father’s Song (Faraò); 09. Faustina; 10. Il vedovo; 11. Nowise (Faraò); 12. Paolo il caldo.

Personnel

Dominique di Piazza
bass, electric

Antonio Faraò (pianoforte); Dominique Di Piazza (basso elettrico); André Ceccarelli (batteria).

Album information

Title: Woman's Perfume | Year Released: 2008 | Record Label: CAM Jazz


< Previous
At First Light

Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Boundaries
Jake Baldwin, Zacc Harris, Pete Henning
The Waits / InBetween Music
The Early Planets
Paratonnerre
Griffure

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.