All About Jazz

Home » Articoli » My Favourite Things

Rob Mazurek e il Questionario di Proust

Photo credit: Britt Mazurek

Paolo Peviani By

Sign in to view read count
Il tratto principale della mia musica
Mi piace fare una musica che dia sollievo, porti energia e sia capace di curare le ferite.

La qualità che desidero nei musicisti che suonano con me
L'onestà e l'umiltà.

Come musicista, il momento in cui sono stato più felice
Quando la musica ti fa sentire come se tu potessi levitare.

Come musicista, il mio principale difetto
Arrivare a qualcosa, ma non proprio farcela davvero... Però questo talvolta può anche essere fonte di ispirazione.

La mia più grande paura quando suono
Non essere connesso con me stesso.

Sogno di suonare
Enormi fasce di suoni che sciamano nell'aria come milioni di delfini rosa.

La mia fonte di ispirazione
La mia bella moglie Britt, il cielo, il tempo, gli universi non ancora scoperti.

I miei musicisti preferiti
Jeff Parker, Chad Taylor, Iannis Xenakis, Leo Sowerby, Yusef Lateef, Morton Feldman, Nicole Mitchell, Bill Dixon, Florian Hecker, Autechre, Jim O'Rourke e migliaia di altri.

I miei dischi da isola deserta
Sarah Vaughan "Orchestra Arranged and Conducted by Michel Legrand" (Mainstream);
Jeff Parker Suite for Max Brown (International Anthem/Nonesuch);
Bill Dixon Intents and Purposes (RCA Victor);
Florian Hecker Sun Pandämonium (Mego);
Vladimir Viardo Plays Shostakovich (Elektra Nonesuch);
Miles Davis Filles de Kilimanjaro (Columbia);
Morton Feldman Rothko Chapel;
Yusef Lateef The Golden Flute (Impulse!);
Autechre LP 5 (Warp);
Sun Ra Cosmic Tones for Mental Therapy (Evidence).

La canzone che fischio sotto la doccia
Una mia canzone mai registrata, che ha queste parole: "suddenly you startled me, your eyes lit up like stars at midnight, falling from the sky, into my hands, magic carpet ride".

I miei pittori preferiti
Mark Rothko, Christopher Wool, Joan Mitchell, Cy Twombly, Mark Bradford, Caravaggio.

I miei film preferiti
"Solaris"; "Stalker"; "Andrej Rublëv" e "Lo Specchio" di Tarkovsky;
"Un Tocco di Zen" di King Hu;
"L'impero dei Sensi" di Nagisa Oshima;
"Ran" di Akira Kurosawa;
"Rikyu" e "Gô-hime" di Hiroshi Teshigahara;
"Il Buono, il Brutto e il Cattivo" di Sergio Leone;

I miei scrittori preferiti
Samuel R. Delany; Ursula K. Le Guin; Stanislav Lem; David Keenan; John Corbett; David Grubbs; James Baldwin.

La mia occupazione preferita
Guardare documentari sull'arte, e la ginnastica ritmica con il nastro.

Il dono di natura che vorrei avere
Essere un pianista concertista o un architetto.

Nella musica, la cosa che detesto di più
Un uso gratuito della tecnica, che prevale sulla sostanza e sul feeling.

Gli errori musicali che mi ispirano maggiore indulgenza
Il feeling è sempre meglio della tecnica. Naturalmente quando ci sono entrambi è il massimo.

Il pezzo che vorrei venisse suonato al mio funerale
La mia prima composizione per pianoforte, che ho scritto nel 1981 ed è senza titolo.

Lo stato attuale della mia attività musicale
La mia musica cerca costantemente di raggiungere il sole e le galassie nascoste attraverso lo spazio ed il tempo.

Il mio motto
Ogni cosa si completa da sola.

Post a comment

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Interview with Frank Woeste
My Favourite Things
Frank Woeste

Popular

Read Tony Bennett: A Hero's Journey in Authenticity
Beauty, Love and Justice: Living A Coltranian Life
Tony Bennett: A Hero's Journey in Authenticity
Read Steve Reich: Humans Love to See Other Humans Play Music
Read Top Jazz-Rock Fusion Recordings
Read Joe Lovano: Finding New Adventures
Read Dean Brown: Global Fusion on Acid
Read Instrumental Duos
Building a Jazz Library
Instrumental Duos

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.