Home » Articoli » Album Review » Thomas Heberer, Achim Kaufmann: Knoten

1

Thomas Heberer, Achim Kaufmann: Knoten

By

Sign in to view read count
Thomas Heberer, Achim Kaufmann: Knoten
Inciso a Berlino a fine 2011, Knoten ci ripropone uno dei musicisti più interessanti della nuova scena jazzistica europea, Thomas Heberer, qui in duo col piano (anche preparato) di Achim Kaufmann, magari poco noto dalle nostre parti, ma che vanta pur sempre collaborazioni con Han Bennink, Mark Dresser, George Lewis, Steve Swallow, Paul Rutherford, Tomasz Stańko, Bob Brookmeyer e svariati altri nomi di primo piano.

Della preziosità del linguaggio di Heberer e dei suoi "dotti" rimandi già abbiamo detto recensendo Klippe e Cookbok, entrambi col trio Clarino (che come molti sapranno non è il comune clarinetto, bensì una tromba arcaica), per cui concentriamoci su questo nuovo lavoro, che riconferma tutto quanto sapevamo del trombettista tedesco, mettendolo però a contato con uno strumento assente dagli album citati.

L'accoppiata fra tromba (nel caso di Heberer anche in un modello del tutto inusuale come quello a quarto di tono, con un quarto pistone e un suono più solenne e ancestrale) e pianoforte non è certo fra le più agevoli da praticare, malgrado di lì nasca di fatto la letteratura per jazz duo (è il caso di ricordare il "King Porter Stomp" della coppia Oliver/Morton datato 1924, e il "Weather Bird" di Satchmo & Fatha di quattro anni dopo?). In Knoten l'eleganza di tratto, l'aristocratica evocatività, la sagacia architettonica, non vengono mai meno, in un interscambio ora più serrato ora più rilasciato, aereo, con Heberer che ricorre spesso (e sempre felicemente) alla sordina e Kaufmann perfettamente allineato sulle medesime coordinate estetiche.

Brani come "Oscillator Dog," "Baumhaus," "Machmoire," "Neuntoner," "Ohrschuft," "Kleiner Stromer" appaiono quelli in cui più compiutamente risaltano i migliori atout del disco, che solo episodicamente paga un lieve pedaggio all'inevitabile, fisiologica ripetitività delle situazioni.

Track Listing

Am Hang; Oscillator Dog; Baumhaus; Machmoire; Neuntoner; Grober Onkel; Ohrschuft; Kleiner Stromer; Kleimasker.

Personnel

Thomas Heberer: tromba, tromba a quarto di tono; Achim Kaufmann: piano, piano preparato.

Album information

Title: Knoten | Year Released: 2014 | Record Label: Red Toucan Records

Comments


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Tags

More

Dances Of Freedom
Samo Salamon
Elegy for Thelonious
Frank Carlberg Large Ensemble
Light Streams
John Donegan - The Irish Sextet

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.