All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

1

Georgi Kornazov's Horizons Quintet: Viara

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Attivo da oltre vent'anni in Francia, il trombonista bulgaro Georgi Kornazov non dimentica il folklore della sua terra, che diventa motivo d'ispirazione per questo nuovo disco. La sintesi è molto più jazzistica di quanto generalmente fanno i musicisti dell'area balcanica ed i riferimenti alla tradizione emergono soprattutto dal pregnante lirismo - evocativo e nostalgico - di alcuni brani.

Il modo con cui i temi vengono sviluppati (esposizione iniziale e finale con una sequenza di assoli all'interno) è quello tipico del mainstream ed anche i riferimenti espressivi sono familiari: del resto i musicisti del quintetto sono tutti francesi eccetto Karl Jannuska che è originario del Canada ma dal 2001 vive a Parigi ed è uno dei batteristi più richiesti della capitale. Anche il sassofonista Emile Parisien vive nella metropoli dall'inizio del decennio ed ha svolto significative esperienze prima di creare un suo quartetto, oggi molto quotato oltralpe. Il chitarrista Manu Codjia (da tempo partner sia di Truffaz che di Kornazov) è l'altra voce solista che caratterizza il lavoro con uno stile a metà tra Pat Metheny e Bill Frisell.

Georgi Kornazov è un trombonista di rilievo e guida la formazione con equilibrio lasciando respirare la musica e dando il giusto spazio alle varie voci: il risultato è un jazz cantabile e danzante, spesso dai tratti modali, che scorre piacevolmente anche se non offre apprezzabili novità dal punto di vista espressivo.

Ciò non toglie valore al lavoro, grazie agli inventivi interventi dei solisti ed alla bella tensione collettiva.


Track Listing: 01. Veronique - 7:21; 02. Testament - 7:53; 03. Sianie - 7:26; 04. Oblatsi - 5:22; 05. Viara - 6:21; 06. Na mama - 6:55 ; 07. Lune - 5:44; 08. Souvenir des Balkans - 8:30; 09. Pessen - 2:38. Tutte le composizioni sono di Georgi Kornazov.

Personnel: Georgi Kornazov (trombone); Emile Parisien (sax soprano); Manu Codjia (chitarra); Marc Buronfosse (contrabbasso); Karl Jannuska (batteria).

Title: Viara | Year Released: 2009 | Record Label: BMC Music

Tags

comments powered by Disqus

Upcoming Shows

Date Detail Price
Mar7Thu
Emile Parisien
Le Cri Du Port
Marseille, France

Shop

Start your shopping here and you'll support All About Jazz in the process. Learn how.

Related Articles

Read The Gleaners Album Reviews
The Gleaners
By Karl Ackermann
February 17, 2019
Read God Is Not A Terrorist Album Reviews
God Is Not A Terrorist
By Chris May
February 17, 2019
Read Inner Rhyme Album Reviews
Inner Rhyme
By Hrayr Attarian
February 17, 2019
Read Yuna Album Reviews
Yuna
By Glenn Astarita
February 17, 2019
Read Places Album Reviews
Places
By Andrew J. Sammut
February 17, 2019
Read Barriers Album Reviews
Barriers
By Karl Ackermann
February 16, 2019
Read Fractal Guitar Album Reviews
Fractal Guitar
By John Kelman
February 16, 2019