Home » Articoli » Howard Johnson and Gravity: Testimony

Album Review

Howard Johnson and Gravity: Testimony

By

Sign in to view read count
Howard Johnson and Gravity: Testimony
Il Gravity di Howard Johnson è un organico dedito esclusivamente alla timbrica grave (basso tuba, principalmente) con solisti e sezione ritmica. Il progetto risale addirittura al 1968 ma registrò il suo primo disco solo nel 1996 perchè tutte le etichette lo rifiutavano. Alla fine Johnson convinse i dirigenti della Verve, che non se ne pentirono viste le ottime accoglienze che ottenne. L'anno dopo la Verve pubblicò un secondo lavoro (Right Now!, 1997) con ospite Taj Mahal ma il capitolo si chiuse lì. Oggi, trascorso un altro ventennio, la formazione incide il terzo album con gran parte dei componenti originari: accanto al leader ritroviamo infatti Dave Bargeron, Joe Daley, Bob Stewart, Earl McIntyre tutti ben noti per la presenza nelle orchestra di Gil Evans, Charles Mingus o Carla Bley. Nella sezione ritmica ritroviamo la bassista Melissa Slocum.

Nella foto di copertina sono tutti un po' appesantiti ma la musica resta brillante e non si avvertono segni di stanchezza, nonostante i 75 anni del leader, i 74 di Bargeron, i 72 di Stewart. Gli arrangiamenti sono sempre di Howard Johnson e ripropongono le stesse coordinate espressive: un contemporary mainstream brioso e swingante, dove le vibranti armonizzazioni del collettivo valorizzano i virtuosi interventi solisti. Anche il repertorio spazia da temi originali, qualche standard jazzistico, incursioni nel blues o nel pop-soul.
Se nei dischi passati si avvertiva l'influenza di Gil Evans, il band leader che più di ogni altro ha valorizzato il basso tuba, oggi la relazione è più sfumata, con orchestrazioni briose poco più che ornamentali (eccetto il sontuoso "Evolution"). I solisti sono quindi in primo piano: soprattutto Howard Johnson (che per contrasto aggiunge alla tuba lo stridulo penny whistle), Dave Bargeron e Bob Stewart. Ovvero i protagonisti dello strumento degli ultimi 50 anni.

Track Listing

Testimony; Working Hard for the Joneses; Fly with the Wind; Natural Woman; High Priest; Little Black Lucille; Evolution; Way Back Home.

Personnel

Howard Johnson: tuba, baritone saxophone, penny whistle; Velvet Brown, Dave Bargeron, Earl McIntyre; Joseph Daley, Bob Stewart: tuba; Carlton Holmes: piano; Melissa Slocum: bass; Buddy Williams: drums. Guests: Nedra Johnson: vocals on track 2; Joe Exley: tuba tracks 1,5,6,7,8; CJ Wright, Butch Watson, Mem Nahadr: backing vocals tracks 2.

Album information

Title: Testimony | Year Released: 2017 | Record Label: Tuscarora Records

Post a comment about this album


FOR THE LOVE OF JAZZ
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

WE NEED YOUR HELP
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Tags

More

Alive at the Village Vanguard
Fred Hersch & Esperanza Spalding
Oasis
Rodney Whitaker
Invisible Resistances
Izumi Kimura & Cora Venus Lunny

Popular

Exude
Francesca Han & Ralph Alessi
Baker's Dozen
The Muffins
Blues & Bach: The Music Of John Lewis
Enrico Pieranunzi Trio & Orchestra
The Border
Douwe Eisenga

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and includes upcoming jazz events near you.