3

Julian Siegel Jazz Orchestra: Tales from the Jacquard

Angelo Leonardi BY

Sign in to view read count
Julian Siegel Jazz Orchestra: Tales from the Jacquard
L'eredità orchestrale britannica, rappresentata dagli eclettici lavori di Mike Gibbs, Mike Westbrook, Django Bates e Colin Towns, si rinnova in questo brillante debutto da bandleader di Julian Siegel.

Nato a Nottingham 55 anni fa, Siegel è uno dei massimi sassofonisti del Regno Unito, leader di un quartetto e sideman in molte formazioni orchestrali: da quelle dei citati Bates, Gibbs e Towns ad altre dirette da John Taylor, Kenny Wheeler, John Dankworth e Stan Sulzmann.

La sua orchestra ha debuttato in un acclamato tour britannico del 2017 sostenuto dall'Arts Council England e EMJAZZ, con un organico raccolto attorno ai tre componenti il combo di Siegel: il pianista Liam Noble, il bassista Oli Hayhurst e il batterista Gene Calderazzo.

L'idea di scrivere per una grande orchestra era in cantiere da tempo. Già un decennio fa Julian Siegel ha presentato propri lavori per big band a Gateshed e quest'album è il frutto delle numerose esperienze in quest'ambito, ora raccolte in un personale progetto che ha il fulcro nella suite "Tales from the Jacquard."

Questa composizione in tre parti, lunga trenta minuti, s'ispira al vissuto dell'autore, nato in una famiglia di industriali tessili delle Midlands, specializzati nella produzione di merletti prodotti dai telai Jacquard.

Non è casuale quindi che la meccanica ripetitività dei quelle lavorazioni è udibile nell'introduzione e viene trasfigurata strumentalmente in altri punti dell'opera. Opera particolamente attraente per il suo coniugare soluzioni impressioniste alla Maria Schneider con quadri jazzisticamente swinganti, con palpitanti assoli in stretta relazione col collettivo.

Gli altri brani chiariscono al meglio i pregi di un organico in smagliante stato di forma e grande compattezza diretto da Nick Smart. Un bell'equilibrio tra una scrittura aperta—ricca di pregnanti contrasti timbrici e soluzioni individuali—e quadri di taglio più tradizionale, ora ritmicamente esuberanti con dinamici giochi di sezioni o segnati da lente e raffinate armonizzazioni.

Track Listing

Tales from the Jacquard Part 1; Part 2; Part 3; Blues; Song; The Missing Link; The Goose; Fantasy In D.

Personnel

Julian Siegel: saxophone, tenor; Tom Walsh: trumpet; Percy Pursglove: trumpet; Henry Lowther: trumpet; Claus Stotter: trumpet; Mark Nightingale: trombone; Trevor Mires: trombone; Harry Brown: trombone; Richard Henry: tuba; Mike Chillingworth: saxophone, alto; Jason Yarde: saxophone, alto; Stan Sulzmann: saxophone, tenor; Tori Freestone: saxophone, tenor; Gemma Moore: saxophone, baritone; Mike Outram: guitar, electric; Liam Noble: piano; Oli Hayhurst: bass; Gene Calderazzo: drums.

Additional Instrumentation

Julian Siegel: tenor and soprano saxophones, bass clarinet; Tom Walsh: trumpet; Percy Pursglove: trumpet; Henry Lowther: trumpet; Claus Stötter: trumpet; Mark Nightingale: trombone; Trevor Mires: trombone; Harry Brown: trombone; Richard Henry: bass trombone, tuba; Mike Chillingworth: alto saxophone; Jason Yarde: alto and soprano saxophones; Stan Sulzmann: tenor saxophone; Tori Freestone: tenor saxophone, flute; Gemma Moore: baritone saxophone, bass clarinet; Mike Outram: guitar; Liam Noble: piano; Oli Hayhurst: double bass; Gene Calderazzo: drums; Nick Smart: conductor.

Album information

Title: Tales from the Jacquard | Year Released: 2021 | Record Label: Whirlwind Recordings

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Wandersphere
Borderlands Trio: Stephan Crump / Kris Davis /...
Kinds of Love
Renee Rosnes
Lockdown 2020
The Biscodini Organ Trio
In Our Time
Victor Gould
Someday, Something
Rebecca DuMaine
Lumina
Pedro Melo Alves
Human Rites Trio
Jason Kao Hwang
Re-Union
Matthew Shipp / William Parker

Popular

Absence
Terence Blanchard featuring The E-Collective
The Garden
Rachel Eckroth
Time Frames
Michael Waldrop

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.