Home » Articoli » Nick Vayenas: Syntesthesia

1
Album Review

Nick Vayenas: Syntesthesia

By

Sign in to view read count
Nick Vayenas: Syntesthesia
Con questo Synesthesia il polistrumentista Nick Vayenas si avvia alla carriera solistica.

Sideman prestigioso con Michael Buble e altri per anni, debutta ora con un album tutto suo.

Energetica e scattante la traccia d’apertura, "Voyager", in cui il sintetizzatore crea texture sonore e il leader si produce in lunghi assoli al trombone a pistoni dal timbro morbido e disteso che si contrappongono all’agilità e alla tecnica sfoggiate dal pianista Aaron Parks.

Si comprende subito che la formazione è costituita da sidemen robusti, il già citato Aaron Parks e il batterista Kendrick Scott in particolare evidenza nel dare vigore al sound di questo album.

Post-bop e fusion si fondono, tappeti sonori costituiti da sintetizzatori e Fender Rhodes dipingono background melodici su cui Vayenas si esibisce in assoli in prevalenza al trombone.

Il disco nel complesso mostra una formazione costituita da buoni musicisti e un leader che sotto il profilo strumentale si destreggia con audacia, soprattutto al trombone, ma le composizioni risultano troppo spesso prevedibili e quasi mai orginali.

La forma espositiva sempre molto melodica e dal sapore dolciastro sembra più una vetrina del virtuosismo esecutivo che basata su inventiva e originalità compositive, e si fatica a comprendere a chi l’autore voglia rivolgersi, se a un pubblico mainstream, o hard-bop, o fusion, o world.

Peccato, perché il lavoro nel complesso è piacevole e vario: quasi una colonna sonora alla “Faboulos Baker Boys”, che consente a Vayenas di compiere un viaggio attraverso i suoi universi musicali preferiti, dalla fusion al mainstream, dall’harbop a brani da orchestra, per concludersi con la voce di Gretchen Parlato nell’ultimo brano, degno di una vera colonna sonora...

Track Listing

1.Voyager - 08:16; 2. Assembly Line - 06:06; 3. Synesthesia - 07:59; 4. Odeon - 05:52; 5. Along the way - 07:32; 6. Circuit Dialog - 07:26; 7. Staircase - 07:39; 8. The Essence - 08:30; 9. Dissolution - 06:49; 10. Soaring - 04:49; 11. Gone from Me - 03:56. Tutte le composizioni sono di Nick Vayenas.

Personnel

Nick Vayenas (trombone a pistoni, trombone a coulisse 3,6 - Rhodes 2,3,6,11, basso synth 2,6,11 - programmatore 2,3,6,11 - voce 3,10 - percussioni 3,6;) Kendrick Scott (batteria, congas 6); Aaron Parks (piano 1,3,5,7,10); Matt Brewer (contrabbasso 1,4,5,7,9,10 - basso elettrico (2,3,6,8); Janek Gwizdala (basso elettrico 2,3,6,8); Patrick Cornelius (sax alto 4,7,8 - sax soprano 5,9 - sax tenore 5); Oliver Manchon (archi 5,11); Gretchen Parlato (voce 11).

Album information

Title: Syntesthesia | Year Released: 2008

Post a comment about this album

Tags

More

Mesmerism
Tyshawn Sorey Trio
Chronotope
George Crotty
Quarantine Dream
Caili O'Doherty

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.