0

Dan Weiss: Sixteen: Drummers Suite

Vincenzo Roggero By

Sign in to view read count
Dan Weiss: Sixteen: Drummers Suite Sixteen, ossia il numero di componenti -alcuni usuali collaboratori del leader altri scelti appositamente per l'occasione, tutti comunque musicisti dalla mente aperta e dalle larghe visioni -dell'ensemble allestito da Dan Weiss per omaggiare alcuni dei più grandi batteristi della storia del jazz. Una "Drummers suite" per l'appunto, ma non pensate ad una carrellata di stili o ad una versione celebrativa dei momenti più significativi della storia dei vari Max Roach, Elvin Jones, Tony Williams e compagnia bella.

Perché il disco è opera autonoma, originale, potente a tratti visionaria, 100% Dan Weiss, nella quale il leader riversa le sue molteplici esperienze musicali e di vita, su tutte la più che ventennale frequentazione con il guru e maestro di tabla Pandit Samir Chatterjee. E se è vero che i brani prendono spunto da minuscole cellule ritmiche estrapolate da alcuni famosi album della storia del jazz come Our Man in Paris, Nefertiti, Deeds, Not Words per citarne alcuni, di prettamente jazzistico, se non nella sensibilità e nella coloritura personale dei protagonisti, troviamo ben poco.

Sixteen: Drummers Suite ha il respiro di un'opera nella quale i riferimenti sono piuttosto alcuni compositori contemporanei, la musica classica indiana, l'innesto del sistema metrico della tabla in un contesto prettamente occidentale, con il coro di voci femminili, sirene incantatorie e ingannevoli, di volta in volta alle prese con l'elettricità di sintetizzatori e chitarra così come di delicati contrappunti o di potenti crescendo dell'intero ensemble.

Lavoro complesso e stratificato che rivela meraviglie ad ogni ascolto Sixteen: Drummers Suite possiede fascino immediato e coinvolgente creatività.

Track Listing: The Drummers Meet; Elvin; Max; Tony; Philly Joe; Klook; Ed.

Personnel: Dan Weiss: batteria, tabla, vocal percussion; Thomas Morgan: contrabbasso; Jacob Sacks: piano; Matt Mitchell: tastiere, piano, glockenspiel, organo, vibrafono; Miles Okazaki: chitarre, vocal percussion; Stephen Cellucci: percussioni, vocal percussion; Katie Andrews: arpa; Anna Webber: flauto, flauto alto; David Binney: sax alto; Miguel Zenon: sax alto; Ohad Talmor: sax tenore; Jacob Garchik: trombone, tuba; Ben Gerstein: trombone; Judith Berkson: voce; Lana Is: voce; Jen Shyu: voce.

Year Released: 2016 | Record Label: Pi Recordings | Style: Modern Jazz


Related Video

Shop

More Articles

Read Rags And Roots CD/LP/Track Review Rags And Roots
by James Nadal
Published: April 25, 2017
Read Tangled CD/LP/Track Review Tangled
by Jack Bowers
Published: April 25, 2017
Read Is It Me...? CD/LP/Track Review Is It Me...?
by Edward Blanco
Published: April 25, 2017
Read Live CD/LP/Track Review Live
by Bruce Lindsay
Published: April 25, 2017
Read 14.11.2016 CD/LP/Track Review 14.11.2016
by Nicola Negri
Published: April 25, 2017
Read Malnoia CD/LP/Track Review Malnoia
by Dan Bilawsky
Published: April 24, 2017
Read "Peninsular" CD/LP/Track Review Peninsular
by Hrayr Attarian
Published: April 16, 2017
Read "Deep" CD/LP/Track Review Deep
by Dan Bilawsky
Published: January 5, 2017
Read "Lubbock (on everything)" CD/LP/Track Review Lubbock (on everything)
by Jakob Baekgaard
Published: October 6, 2016
Read "Ella Lives" CD/LP/Track Review Ella Lives
by Chris Mosey
Published: April 21, 2017
Read "Piano Song" CD/LP/Track Review Piano Song
by Troy Collins
Published: January 26, 2017
Read "Fierce Silence" CD/LP/Track Review Fierce Silence
by Mark Corroto
Published: August 4, 2016

Post a comment

comments powered by Disqus

Sponsor: ECM RECORDS | BUY NOW  

Support our sponsor

Support All About Jazz's Future

We need your help and we have a deal. Contribute $20 and we'll hide the six Google ads that appear on every page for a full year!