Home » Articoli » Rosa Brunello al Roma Jazz Festival

Live Review

Rosa Brunello al Roma Jazz Festival

Rosa Brunello al Roma Jazz Festival

Courtesy Fabrizio Sodani

By

Sign in to view read count
Rosa Brunello
Roma Jazz Festival 2022
Auditorium
Roma
7.11.2022

La contrabbassista Rosa Brunello è sicuramente uno dei talenti più interessanti emersi negli ultimi anni sulla scena jazz italiana. Al suo attivo ha cinque album, tre dei quali incisi per la CAMJazz, oltre a numerose collaborazioni come quella nel quartetto Crossings del sassofonista Enzo Favata.

A Roma ha presentato il suo progetto più recente Sounds Like Freedom, pubblicato in vinile e in digital download dalla nuova etichetta Domanda Music, fondata dal batterista Tommaso Cappellato. Il suo approccio alla musica è trasversale, spaziando tra i generi senza confini, innestando su un solido retroterra jazzistico elementi di world music e elettronica, alternando il basso elettrico allo strumento acustico nel corso del concerto. Ad accompagnarla sono gli stessi musicisti con i quali ha registrato l'album, con l'eccezione del chitarrista e tastierista Maurice Louca, qui sostituito da Enrico Terragnoli, collaboratore della contrabbassista da lungo tempo. Spicca in particolare la straordinaria trombettista e flicornista inglese (ma originaria del Bahrein) Yazz Ahmed, dotata di un timbro morbido e flessuoso in cui si ritrovano influenze della musica araba che conferiscono una connotazione ben precisa alla musica del quartetto.

Introdotto da un assolo di contrabbasso, il concerto presenta i brani dell'album in un lungo medley di un'ora senza interruzioni, in cui possiamo apprezzare l'interazione tra i musicisti nella creazione di una musica che fluisce libera, sostenuta dalla ritmica della leader e del bravo batterista Marco Frattini, cementata dalla chitarra e dalle tastiere di Terragnoli che mantiene un ruolo prevalentemente di accompagnamento con i suoi soundscapes (ma anche autore di alcuni interessanti assoli alla chitarra), e culmina nelle melodie affidate alla tromba della Ahmed.

Finale con "Jubiabà," il brano che apre l'album, e bis con "Furgonauta," il brano che lo chiude, a suggellare un ottimo concerto da parte di un gruppo di validi musicisti, tutti nomi da tenere d'occhio a cominciare dalla Brunello e dalla Ahmed, vera rivelazione della serata.

FOR THE LOVE OF JAZZ
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

WE NEED YOUR HELP
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Post a comment

Tags

More

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and includes upcoming jazz events near you.