Home » Articoli » María Grand

1
My Favourite Things

María Grand

By

Sign in to view read count
Il tratto principale della mia musica
L'equilibrio tra energia maschile e femminile.

La qualità che desidero nei musicisti che suonano con me
La loro incredibile creatività e maestria.

Come musicista, il momento in cui sono stata più felice
Quando sto suonando e nella sala si sente una buona energia. Come se la musica, ed anche il pubblico, fosse un raggio di luce.

Come musicista, il mio principale difetto
Sono troppo dura con me stessa.

La mia più grande paura quando suono
Suonare come qualcun altro.

Sogno di suonare
Con Billy Hart. Una volta ho fatto un breve duo con lui, e mi piacerebbe suonarci di nuovo.

La mia fonte di ispirazione
La Natura. La Madre Terra.

I miei musicisti preferiti
Le persone che sono serie, si occupano di musica nel profondo, e vogliono rendere il mondo un posto migliore.

I miei dischi da isola deserta
A Love Supreme di John Coltrane.

La canzone che fischio sotto la doccia
"East of the Sun."

I miei pittori preferiti
Hodler, Gauguin, Basquiat.

I miei film preferiti
"Il Sale della Terra," "Primavera Estate Autunno Inverno e Ancora Primavera," "Samsara," "Baraka," "Il Profumo della Papaya Verde."

I miei scrittori preferiti
Jorge-Luis Borges, Panaït Istrati, Clarice Lispector.

La mia occupazione preferita
Qualcosa di creativo. Ballare, cantare, suonare, cucinare, fare giardinaggio, giocare con i bambini.

Il dono di natura che vorrei avere
Un'abilità ritmica naturale.

Nella musica, la cosa che detesto di più
La mancanza di autenticità.

Gli errori musicali che mi ispirano maggiore indulgenza
Nessuno!

Il pezzo che vorrei venisse suonato al mio funerale
"Gracias a la Vida" di Violeta Parra.

Lo stato attuale della mia attività musicale
In evoluzione.

Il mio motto
Se mi ci metto, ce la posso fare.

Foto: Gilmatic

FOR THE LOVE OF JAZZ
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

WE NEED YOUR HELP
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Post a comment

Tags

More

Jazz article: Frank Woeste
My Favourite Things
Frank Woeste

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and includes upcoming jazz events near you.