Home » Articoli » Sheila Jordan: Live at Mezzrow

Album Review

Sheila Jordan: Live at Mezzrow

By

Sign in to view read count
Sheila Jordan: Live at Mezzrow
Inossidabile, leggendaria Sheila. Un anno fa usciva lo splendido inedito del 1960 con la Jordan agli inizi di carriera www.allaboutjazz.com/comes-love-lost-session-1960-sheila-jordan-capri-records e 6 decenni dopo la cantante è ancora on stage, in bella forma all'età di 93 anni.

Com'è noto Sheila Jordan iniziò a cantare tardivamente—poco dopo i 30—e per motivi famigliari sviluppò la sua carriera artistica dalla seconda metà dei settanta, quando aveva superato i quarantacinque. Nella maturità ci ha regalato le sue cose migliori, in un personale e palpitante ventaglio espressivo che oggi è ovviamente mutato ma sa donare ancora emozioni. Se intonazione e pronuncia mostrano i segni del tempo, l'eleganza dell'interprete è intatta, come i guizzi della fantasia e l'arguzia.

Quest'incisione dal vivo al Mezzrow Jazz Club di New York segue di qualche anno quella italiana del novembre 2016 incisa con Cipelli, Zanchi e Bradascio (Lucky to Be Me, Abeat) e inaugura la serie dei "Live Living Masters" della Fondazione SmallsLIVE che si pone come tributo a veterani del jazz (altri sono Dave Liebman, Kirk Lightsey e George Cole).

Nell'intima atmosfera del locale, accompagnata dagli amici Alan Broadbent e Harvie S al contrabbasso, la Jordan è pienamente a suo agio e sfoglia l'album dei ricordi musicali a partire da "The Touch of Your Lips" e "Baltimore Oriole" già nel debutto Blue Note del 1963 e da qualche onnipresente tema parkeriano. Ma il repertorio di standard non diventa mai un nostalgico tentativo di rincorrere il passato ma un'onesta relazione a partire dalle ciò che è oggi sua voce. L'età ha necessariamente mutato il timbro, la pronuncia s'è irrigidita, l'intonazione è imperfetta ma Sheila continua a catturare il pubblico con intelligenza, dosando l'appeal colloquiale con vivaci parentesi in vocalese.

La relazione coi due partner è intensa. Il luminoso pianoforte di Broadbent offre un bel contrasto e Harvie S non è solo un puntuale sostegno ritmico ma con l'archetto crea piccole meraviglie (si ascolti l'introduzione di "Autumn in New York"). Il testo improvvisato da Sheila in chiusura è un arguto riconoscimento al loro valore.

Track Listing

Bird Alone; The Touch of Your Lips; What Is This Thing Called Love; The Bird & Confirmation; Look for the Silver Lining; Falling in Love with Love; Baltimore Oriole; Blue in Green; Autumn in New York; Lucky to Be Me.

Personnel

Sheila Jordan: voice / vocals; Alan Broadbent: piano; Harvie S: bass, acoustic.

Album information

Title: Live at Mezzrow | Year Released: 2022 | Record Label: Cellar Records

Post a comment about this album


FOR THE LOVE OF JAZZ
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

WE NEED YOUR HELP
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Tags

More

Pan Africa
Derrick Gardner & The Jazz Prophets
Antonyms
Dominic Lash, Alex Ward
The Source
Kenny Barron
Espérame en el Cielo
Gilbert Castellanos

Popular

Exude
Francesca Han & Ralph Alessi
Baker's Dozen
The Muffins
Blues & Bach: The Music Of John Lewis
Enrico Pieranunzi Trio & Orchestra
The Border
Douwe Eisenga

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and includes upcoming jazz events near you.