Home » Articoli » Album Review » Sarah Wilson: Kaleidoscope

Sarah Wilson: Kaleidoscope

Sarah Wilson: Kaleidoscope
Il percorso musicale di Sarah Wilson—molto diverso da quello dei colleghi trombettisti—ha formato una personalità eclettica, che il suo terzo disco mostra con chiarezza e fa della singolarità una ricchezza. Come sintetizza il titolo, il percorso musicale è un caleidoscopio di situazioni diverse, che ruotano attraverso alcune costanti: delicate folk ballad, estroversi quadri calypso o brani jazzistici di sapore country.
Anche grazie ai notevoli partner che le sono vicino, il risultato è ricco e accattivante. Con la Wilson troviamo infatti la pianista Myra Melford, il violinista Charles Burnham, il chitarrista John Schott, il bassista Jerome Harris e il batterista Matt Wilson.

Laureata in antropologia a Berkeley, la Wilson ha iniziato a suonare la tromba nell'adolescenza ma le vicende della vita l'hanno portata a occuparsi di composizione, scrivendo musiche per noti teatri di marionette (anche il Lincon Center). Ha ripreso lo studio della tromba negli anni novanta con John McNeil e Laurie Frink (due dei musicisti a cui dedica i suoi temi nel disco) e senza essere una virtuosa, dà il meglio quando esalta la bellezza dei brani col suo dolce timbro. Oltre a questo Sarah Wilson è una piacevole cantante: con voce aggraziata dalle venature infantili, illumina limpide folk ballad che ricordano le atmosfere del disco di Bill Frisell e Petra Haden. Brani come "Lullaby + Exile," "Quiet Rust" (entrambi col sostegno di Burnham) e "Young Woman" (in duo con Myra Melford) sono irresistibili. Altri brani particolarmente riusciti sono l'evocativo "With Grace," il variopinto "Go" e "The Hit," il brano più complesso e originale dell'album.

Track Listing

Aspiration, Presence, Young Woman, Color, Kaleidoscope, Felta Road, Quiet Rust, Night Still, The Hit, Lullaby + Exile, With Grace, Go

Personnel

Album information

Title: Kaleidoscope | Year Released: 2021 | Record Label: Brass Tonic


Next >
Elastic Wave

Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

The Island
Kasper Rietkerk
More Human
Splashgirl + Robert Aiki Aubrey Lowe
Switch
Kenny Reichert
Harken!
Threeway with special guest John Etheridge

Popular

My Prophet
Oded Tzur
Time Again
Koppel, Blade, Koppel
September Night
Tomasz Stanko Quartet

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.