2

Federica Michisanti Horn Trio: Jeux De Couleurs

Angelo Leonardi BY

Sign in to view read count
Federica Michisanti Horn Trio: Jeux De Couleurs
Il fermento creativo dell'Horn Trio di Federica Michisanti (con Francesco Bigoni al clarinetto/sax tenore e Francesco Lento alla tromba/flicorno) compie nuovi passi avanti. L'estetica di fondo è ovviamente in sintonia con il precedente Silent Rides e in parte con Isk (Filibusta Records, 2016), registrato col sassofonista Matt Renzi e il pianista Simone Maggio. Alla libertà armonica ottenuta dall'assenza di pianoforte si aggiungono però nuovi e articolati percorsi, in sofisticato equilibrio tra scrittura e libera improvvisazione.

In un'intervista, pubblicata su Musica Jazz di giugno, Federica Michisanti dice d'aver riletto Lo spirituale nell'arte di Kandinskij restandone influenzata. Il suo modo di operare con timbri e dinamiche come potrebbe fare un pittore con i colori, è uno degli aspetti più affascinanti del lavoro. Determinante è la creazione di nuovi temi d'astratta e insinuante identità, articolati, ricchi di svolte ma sempre aperti alla libertà dei singoli. I brani si snodano in equilibrio tra forme cameristiche classiche, tradizione jazzistica e riferimenti all'avanguardia post-free, giocando molto sulla relazione tra la profondità del contrabbasso (vero centro di gravità di ogni brano) e la radiosa leggerezza di clarinetto e tromba.

In questa musica è stata sottolineata la relazione con lo storico trio di Jimmy Giuffre con Paul Bley e Steve Swallow (il gusto contrappuntistico lo avvicina maggiormente a quello con Jack Sheldon e Ralph Pena) ma sono riferimenti generali. Lo stesso dicasi per alcune suggestioni timbriche (la particolare dolcezza della tromba) evocanti il quartetto di Bill Frisell con Ron Miles.

In realtà questo trio ha raggiunto in poco tempo una propria identità espressiva, ponendosi in equilibrio tra ricercatezze timbriche e libere esplorazioni della forma. Il percorso musicale si snoda secondo la logica di un concept album, assegnando a ogni brano una suggestione cromatica che è richiamata dal titolo. Un ascolto attento svela la profondità dei percorsi ma le emozioni musicali non sono programmate a tavolino e l'interplay svolge un ruolo centrale. Il disco inizia con il cantabile lirismo folk di "Qalb-Il verde," un tema austero con l'assorta esposizione di Bigoni e Lento sulle note cadenzate del basso e un finale in libera improvvisazione. Seguono temi dove s'insinuano momenti di tensione jazzistica tradizionale (come nel successivo "Aka"), incisivi o astratti confronti tromba / clarinetto, frammenti d'intimo lirismo, episodi di libero confrontro collettivo.

Un lavoro esemplare, che regala emozioni a ogni nuovo ascolto.

Album della settimana.

Track Listing

Qalb – Il verde; Aka; Blau; Purple; Amarillo; Orange; Weiss; Improvisation Des Couleurs.

Personnel

Federica Michisanti: bass, acoustic; Francesco Bigoni: saxophone, tenor; Francesco Lento: trumpet.

Additional Instrumentation

Federica Michisanti: double bass; Francesco Lento: trumpet, flugelhorn; Francesco Bigoni: tenor sax, clarinet.

Album information

Title: Jeux De Couleurs | Year Released: 2020 | Record Label: Parco Della Musica

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Wandersphere
Borderlands Trio: Stephan Crump / Kris Davis /...
Kinds of Love
Renee Rosnes
Lockdown 2020
The Biscodini Organ Trio
In Our Time
Victor Gould
Someday, Something
Rebecca DuMaine
Lumina
Pedro Melo Alves
Human Rites Trio
Jason Kao Hwang
Re-Union
Matthew Shipp / William Parker

Popular

Absence
Terence Blanchard featuring The E-Collective
The Garden
Rachel Eckroth
Time Frames
Michael Waldrop

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.