Home » Articoli » Album Review » Amato Jazz Trio: Gliss Man

2

Amato Jazz Trio: Gliss Man

Amato Jazz Trio: Gliss Man
Un trio di fratelli, che si considera un quartetto (la figura del batterista Sergio Amato tragicamente scomparso nel 2003 è presenza viva nello spirito della formazione) è cosa rara nelle vicende della musica jazz, non solo italiana. Provengono dalla provincia siracusana, sono attivi dal 1979 (sì, ben trentacinque anni!), hanno inciso più di una dozzina di dischi e ottenuto più di un riconoscimento dalla critica e da riviste specializzate. Ma... la loro notorietà non è pari alla loro bravura come dimostra ampiamente questo Gliss Man, che è album con i fiocchi.

Quindici composizioni originali di Elio e Alberto Amato più "Caravan" di Duke Ellington—peraltro meravigliosamente interpretata tra oblique traiettorie e sospensioni—si snodano senza cedimenti, senza ammiccamenti, lontane dai cliché e dagli stereotipi nei quali incappano di frequente formazioni come il piano trio. Di breve e media durata—solo due bucano i cinque minuti—i brani posseggono personalità, compiutezza, profondità e coprono una gamma espressiva di sorprendente ampiezza conservando nel contempo una cifra stilistica unica, senza fronzoli.

Allora è del tutto naturale rimanere affascinati dai toni gospel di "Will Be Beautiful" che affiorano tra le intricate evoluzioni della tastiera, dall'atmosfera bluesy della title-track, dalle essenziali, sofisticate trame di "Lennie" poco più di due minuti che ci raccontano la lezione di Lennie Tristano. Fino ad arrivare alla conclusiva "Senza risposte," due minuti e sei secondi di piano solo e di pura poesia.

Track Listing

Alborada; Lirico; In Front of Me; Will Be Beatiful; Gliss Man; Lennie; L'autre jour; Three Young New York Musicians, London Subway; I Have to Go; Logan; Caravan AJT; Stelle sparse; Meet the Wind; Salle Pleyel; Senza risposte.

Personnel

Elio Amato: pianoforte; Alberto Amato: contrabbasso; Loris Amato: batteria.

Album information

Title: Gliss Man | Year Released: 2014 | Record Label: Abeat Records


< Previous
Bangård

Comments

Tags


Support All About Jazz

Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

How You Can Help

To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

From Me To You
Petra Van Nuis and Dennis Luxion
Tālskatis
Līva Dumpe
Breath Awareness
Derek Bailey, Sabu Toyozumi
Painter Of Dreams
Misha Tsiganov

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.