Home » Jazz Articles » Elio Amato

Jazz Articles about Elio Amato

Album Review

Amato Jazz Trio: One Day

Read "One Day" reviewed by Luca Casarotti


L'Amato Jazz Trio ha alle spalle una storia quarantennale. Attivo almeno dalla fine degli anni '70, dal 2005 il gruppo è formato dai fratelli Elio Amato (pianoforte, trombone e flicorno), Alberto Amato (contrabbasso) e Loris Amato (batteria): prima di Loris, alla batteria c'era un quarto fratello, Salvatore, scomparso prematuramente nel 2003. L'esordio discografico risale esattamente a trent'anni fa, con l'album Jazz Contest '88. Questo One Day è il quarto lavoro che il trio pubblica per l'etichetta Abeat, dopo Time Pieces ...

Album Review

Elio Amato, Francesco Branciamore: Two For Three

Read "Two For Three" reviewed by Neri Pollastri


Breve ma succoso lavoro in coppia di due storici musicisti siciliani, che in quest'occasione si muovono, entrambi, su due strumenti, originando varie combinazioni sonore. In programma composizioni originali, più un omaggio ciascuno per tre monumenti del jazz. Il disco, registrato nell'agosto del 2015 in studio a Canicattini, ove ogni anno si svolge un festival curato proprio da Elio Amato e dai suoi fratelli, è interamente composto di miniature (un solo brano raggiunge i quattro minuti, uno non arriva ...

2
Album Review

Amato Jazz Trio: Gliss Man

Read "Gliss Man" reviewed by Vincenzo Roggero


Un trio di fratelli, che si considera un quartetto (la figura del batterista Sergio Amato tragicamente scomparso nel 2003 è presenza viva nello spirito della formazione) è cosa rara nelle vicende della musica jazz, non solo italiana. Provengono dalla provincia siracusana, sono attivi dal 1979 (sì, ben trentacinque anni!), hanno inciso più di una dozzina di dischi e ottenuto più di un riconoscimento dalla critica e da riviste specializzate. Ma... la loro notorietà non è pari alla loro bravura come ...

1
Album Review

Amato Jazz Trio: Well

Read "Well" reviewed by AAJ Italy Staff


Nuovo, luminoso, disco del trio dei fratelli Amato, musicisti di Canicattini Bagni, nell'entroterra siracusano, a due anni di distanza del bellissimo Time Pieces for Piano. Il lavoro ha forte intensità dinamica, è attraversato da una marcata vena blues e, attorno ai temi, si struttura con grande libertà improvvisativa. I tre fratelli si confermano musicisti sontuosi: Elio è degno dei grandi pianisti contemporanei tanto per tocco - ora agile nelle armonizzazioni, ora energico nei passaggi percussivi - quanto per creatività; Alberto ...

Album Review

Francesco Branciamore Perfect Quintet: Keep Up the Dialogue

Read "Keep Up the Dialogue" reviewed by AAJ Italy Staff


Francesco Branciamore chiama due compagni di lungo corso (con Giorgio Occhipinti e Giuseppe Guarrella aveva suonato nel December Thirty Trio, molto attivo negli anni '90) e due sodali di nuova generazione per mettere in musica la sua attuale idea di jazz: un jazz la cui essenza è il dialogo da tenere sempre attivo e vigile, l'ascolto collettivo, lo stimolo continuo, l'apertura all'altro. “Manteniamo alto il dialogo" è il filo conduttore del disco, che si può anche leggere come “manteniamo alta ...

1
Album Review

Amato Jazz Trio: Time Pieces for Piano

Read "Time Pieces for Piano" reviewed by AAJ Italy Staff


Splendido trio, attivo da oltre trent'anni, autore di numerosi dischi (del 2004 è il doppio Tristano, per Via Veneto) e tuttavia incredibilmente misconosciuto, quello dei tre fratelli Amato, siciliani di Canicattini (particolarissima cittadina nell'entroterra di Siracusa), che propone qui una vera perla. Il disco è per classico trio piano-contrabbasso-batteria (ma in “Train of Chagall" Elio è al piano elettrico), nonostante la loro abituale tendenza a trasformare la formazione con l'adozione di strumenti diversi dal pianoforte, e va semplicemente ascoltato, se ...


Engage

Contest Giveaways
Enter our latest contest giveaway sponsored by Justin Time Records
Polls & Surveys
Vote for your favorite musicians and participate in our brief surveys.
Publisher's Desk
Videos Wanted, Numbers and Tips
Read on...

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.