All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Igor Lumpert & Innertextures: Eleven

Vincenzo Roggero By

Sign in to view read count
Il sassofonista Igor Lumpert è forse il più conosciuto tra la folta schiera di musicisti sloveni che si stanno imponendo all'attenzione di pubblico e di addetti ai lavori (Cene Resnik, Kaja Draksler, Dre Hocevar per citarne alcuni). Da anni trasferitosi a New York, di quella città ha gradualmente assorbito umori, pulsazioni, tensioni che insieme al naturale background balcanico delle origini, sono andati a definire una stimolante visione musicale, che raggiunge la piena valorizzazione con la versione allargata del consolidato trio Innertextures.

L'innesto di un sassofonista talentuoso e assai originale come Greg Ward e la presenza in alcuni brani di due fuoriclasse come il trombettista Jonathan Finlayson e del clarinettista John Ellis risulta decisiva nel far decollare definitivamente le idee musicali di Lumpert. I due sax tracciano linee oblique e angolose su una ritmica spesso nervosa e irregolare con evidenti richiami all'estetica M-Base di Steve Coleman, ma sanno anche essere lirici, sinuosi e attenti alle sfumature. In Eleven troviamo ricchezza di contenuti, scrittura sofisticata, il bop catapultato nelle nevrosi metropolitane, cadenze funky, la gioiosa comunicatività delle fanfare ed un'asciutta essenzialità esecutiva.

Gran bel disco!

Track Listing: 13th of August; XmD; Poseidon; Paha; Eleven; Brela.

Personnel: Igor Lumpert: tenor saxophone; Greg Ward: alto saxophone; Jonathan Finlayson: trumpet; John Ellis: bass clarinet; Chris Tordini: bass; Kenny Grohowski: drums.

Title: Eleven | Year Released: 2018 | Record Label: Clean Feed Records

About Igor Lumpert
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read The Real Blue
The Real Blue
By Jack Bowers
Read City Abstract
City Abstract
By Dan Bilawsky
Read Spectrum
Spectrum
By Mike Jurkovic
Read Munich 2016
Munich 2016
By Karl Ackermann