2

Lyle Mays: Eberhard

BY

Sign in to view read count
Lyle Mays: Eberhard
La prematura scomparsa di Lyle Mays nel febbraio 2020 ha privato il mondo di uno straordinario musicista, troppo poco considerato al di fuori dell'importantissimo contributo da lui dato all'interno del Pat Metheny Group, dove ha rappresentato l'ideale complemento del chitarrista dal 1977 al 2010 prima di decidere di abbandonare definitivamente la scena musicale per dedicarsi professionalmente al mondo del software, un altro dei suoi numerosi interessi.

Se i periodi trascorsi a fianco di Pat Metheny ne hanno messo in luce tutte le qualità strumentali e lo squisito gusto melodico che ben si accompagnava a quello altrettanto notevole del chitarrista, è nei propri progetti solistici, purtroppo scarsamente documentati, che si è confermato leader e compositore dall'indiscusso talento. Solo sei album a suo nome (contando anche il primo As Falls Wichita, So Falls Wichita Falls firmato in coppia con Metheny, al di fuori del gruppo) sono stati pubblicati quando era in vita, nonostante una attività concertistica sempre abbastanza attiva negli anni '80 e '90.

La sua scarna discografia si arricchisce ora con questo nuovo lavoro, appena pubblicato, registrato nei mesi precedenti alla sua dipartita. Si tratta di una mini sinfonia di 13 minuti dedicata al contrabbassista Eberhard Weber (con il quale aveva collaborato in un paio di occasioni in passato) e intitolata appunto "Eberhard." La composizione era stata completata nel 2009 per lo Zeltsman Marimba Festival, dove era stata eseguita in prima mondiale, ma non era mai stata incisa in precedenza. Mays ha partecipato a tutte le fasi di quello che sarebbe diventato il suo ultimo progetto; dalla scelta dei musicisti all'arrangiamento, dalla registrazione al missaggio finale, oltre naturalmente a suonare piano e tastiere. Il risultato è questo che ora possiamo ammirare anche noi, pur nel rammarico di sapere che non sarà più seguito da altri lavori.

L'opera è stata realizzata per un organico imponente di 16 musicisti, anche se non tutti presenti allo stesso tempo, e si dipana come una successione continua di sezioni, introdotta da marimba (affidata a Wade Culbreath) e pianoforte (che rimangono sempre in primo piano) su una base di sintetizzatore e percussioni su cui si inseriscono un po' alla volta, in crescendo, gli altri strumenti (il basso fretless di Jimmy Johnson, la voce di Aubrey Johnson, nipote del pianista e co-produttrice del disco, il contrabbasso di Steve Rodby, la batteria e le percussioni di Alex Acuña e Jimmy Branley, l'organo Hammond di Mitchel Forman, la chitarra di Bill Frisell—in realtà poco udibile) in preparazione dell'assolo di sax tenore di Bob Sheppard che costituisce il climax del brano prima del finale che riprende la figura iniziale introdotta brevemente da un quartetto di violoncelli.

Ritroviamo nel brano e nel suo sviluppo lineare le atmosfere tipiche della musica del pianista, in particolare con i richiami alla musica vocale brasiliana resi popolari dal Pat Metheny Group, ma anche riferimenti alla musica di Eberhard Weber, che ha rappresentato per Mays una grande influenza. Non è un caso che anche Pat Metheny qualche anno fa si sia cimentato in un omaggio al grande bassista, con il quale aveva condiviso alcune delle sue prime esperienze professionali.

Il brano è distribuito in un'unica traccia come CD, vinile e download digitale, facendo aumentare con la sua brevità il rimpianto per la scarsa disponibilità di opere realizzate dal pianista come titolare.

Album della settimana.

Track Listing

Eberhard.

Personnel

Lyle Mays: keyboards; Bob Sheppard: saxophone, tenor; Mitchel Forman: keyboards; Steve Rodby: bass, acoustic; Alex Acuña: drums; Jimmy Branly: drums; Bill Frisell: guitar, electric; Aubrey Johnson: voice / vocals; Rosana Eckert: voice / vocals; Gary Eckert : voice / vocals.

Additional Instrumentation

Lyle Mays: piano, keyboards, synthesizers; Bob Shepard: saxophone and woodwinds; Steve Rodby: double bass; Jimmy Johnson: electric bass; Alex Acuña: drums, percussion; Jimmy Brady: drums, percussion; Wade Culbreath: vibraphone, marimba; Bill Frisell: guitar; Mitchel Forman: Hammond B3 organ, Wurlitzer electric piano; Aubrey Johnson: vocals, featured; Rosana Eckert: vocals; Gary Eckert: vocals; Timothy Loo: cello, principal: Erika Duke- Kirkpatrick: cello; Eric Byers: cello; Armen Ksajikian: cello.

Album information

Title: Eberhard | Year Released: 2021 | Record Label: Self Produced

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Plan B
The Kevin Brady Electric Quartet
b.
Josh Sinton
Edizione Speciale
Enrico Rava
Svevning
Fredrik Rasten
Shadow Plays
Craig Taborn
Room 118
OSU Jazz Orchestra
Live at the Village Vanguard
Christian McBride & Inside Straight

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.