All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Dino Rubino: Time of Silence

Luigi Sforza By

Sign in to view read count
Dino Rubino: Time of Silence
È ormai chiaro, la poetica di Dino Rubino è il risultato una sintesi perfetta tra modernismo jazzistico post-bop, umori blues, cantabilità dei temi, leggerezza espressiva e melodiosità.

Rispetto al precedente disco in settetto del 2017 Where Is the Happines?, in Time of Silence il musicista catanese sceglie la formula del quartetto. Insieme ad Emanuele Cisi al sassofono tenore, Paolino Dalla Porta al contrabbasso ed Enzo Zirilli alla batteria, Rubino confeziona una musica niente affatto criptica, tutt'altro.

Non è infrequente trovare nella scrittura tematica di Rubino iterazioni melodiche, quasi dei riff, che subiscono solo in parte delle micro-variazioni (quasi mai di natura ritmica) e solo per assecondare le necessarie e inevitabili evoluzioni armoniche dei brani. Ciò è evidente soprattutto in "Claire," "Karol," "The Tree of Life" e "Loving You" (soprattutto nella parte A del tema).

Gran parte del repertorio si muove tra ballad ("Just Blue") e stilizzazioni ritmiche a tempo medio di milonghe ("Settembre," unico brano in cui Rubino suona il flicorno, e "So Far so Close"), tra pulsazioni bossa nova ("Claire") e brani mainstream come "Wilow Weep" (interessante, qui, la parte dialogica tra pianoforte e sassofono).

I musicisti suonano con stile elegante, intenso ma pacato. Il sassofono tenore di Emanuele Cisi incornicia belle e generose idee. Il contrabbasso di Paolino Dalla Porta fornisce un sottofondo insieme sommesso, indispensabile e prelibato, mentre la batteria di Enzo Zirilli risulta determinante nel dare energia, quando necessario, e nel circostanziare i groove con moderazione e sensibilità. Ben riuscite le escursioni dinamiche.

La valenza di questo progetto risiede soprattutto nell'elevato grado di grazia delle esecuzioni. L'operare creativo del polistrumentista catanese è costituito da un preciso catalogo espressivo in cui ritmi, armonie e melodie creano effetti evocativi tranquillizzanti e sentimentali in grado di coinvolgere e farsi apprezzare da una vasta platea di fruitori. In questo senso si può quindi considerare una musica ben ordinata e mai scomposta, compitamente equilibrata, che non rischia di uscire dal seminato e che non sorprende. È un progetto ordinatamente disciplinato diretto dalla dandy individualità postbobbistica del leader.

Track Listing

Maybe Today; Claire; Just Blue; So Far so Close; Karol; Owl in the Moon; The Tree of My Life; Willow Weep; Loving You; Settembre.

Personnel

Dino Rubino: piano; Emanuele Cisi: saxophone, tenor; Paolino Dalla Porta: bass; Enzo Zirlli: drums.

Dino Rubino: flugehorn on track #10.

Album information

Title: Time of Silence | Year Released: 2020 | Record Label: Tuk Music

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Read Mazel Tov Kocktail!
Mazel Tov Kocktail!
Ira B. Liss Big Band Jazz Machine
Read Twilight
Twilight
U.S.E. Trio
Read Play On
Play On
Out To Dinner
Read Auge
Auge
Aki Takase
Read Heart Of Fire
Heart Of Fire
Ally Venable
Read Asteroid Ekosystem
Asteroid Ekosystem
Alister Spence Trio With Ed Kuepper

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.