Home » Articoli » Album Review » Sara Caswell: The Way To You

Sara Caswell: The Way To You

By

Sign in to view read count
Sara Caswell: The Way To You
Formalmente il precedente album da leader di Sara Caswell risale al 2005 (But Beautiful, Arbors) ma questa nuova incisione a suo nome non è il ritorno dopo una lunga pausa. Ci sono infatti le quattro incisioni —dal 2013 al 202-col trio cooperativo 9 Horses e la leadership condivisa con la sorella Rachel del 2014 (Alive in the Singing Air, Turtle Ridge) nel un gruppo comprendente Fred Hersch. Aggiungiamo poi la ventina di collaborazioni, anche discografiche, con Brad Mehldau, Miho Hazama, Esperanza Spalding, Henry Threadgill, Bucky Pizzarelli eccetera.
Come si vede abbiamo un vasto curriculum jazzistico che contraddice chi tende a vedere Sara come una musicista classica prestata occasionalmente al jazz. La musica afroamericana è stata una passione di lunga data e tra i suoi primi insegnanti abbiamo David Baker e John Blake. La Caswell s'è poi diplomata alla Manhattan School Of Music e oggi insegna alla Berklee.

In quest'album Sara è alla guida del quartetto fondato un decennio fa che, per l'occasione, include l'eccellente giovane vibrafonista Chris Dingman. L'incisione risale al 2019 e doveva essere pubblicata nel 2020 assieme al tour ma la pandemia ha bloccato tutto.
La caratteristica più evidente di questo disco è la fragranza melodica, la ricerca di un equilibrio formale costruito su strutture semplici che fanno respirare la musica, fino a momenti di sapore pop ("On My Way To You"). «Sono attratta dalle melodie—ha detto Sara—cerco canzoni con una bella linea lirica e armonie che portano in luoghi sorprendenti». In qualche brano il suo stile ricorda il violino cantabile e ricercato di Jean-Luc Ponty in Sunday Walk, uno dei suoi primi dischi.

Il percorso musicale è equilibrato e multiforme. Tra i brani di autori noti troviamo il serrato e danzante "7 Anéis" di Egberto Gismonti, lo struggente "O Que Tinha De Ser" di Jobim/DeMoraes (esaltato dal suono avvolgente dell'hardander d'amore) e la dinamica e swingante "Voyage" di Kenny Barron. Le composizioni della violinista sono collocate in successione: si fanno apprezzare il camerismo di "Warren's Way," l'intenso groove di "Last Call" e l'elegante dinamismo di "Spinning."

Track Listing

South Shore; Stillness; Aneis; On My Way To You; Voyage; Warren's Way; Last Call; Spinning; O Que Tinha De Ser.

Personnel

Album information

Title: The Way To You | Year Released: 2023 | Record Label: Anzic Records


Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

September Night
Tomasz Stanko Quartet
Our Way
Helveticus
Romance of the Moon
Yelena Eckemoff
Panoply
Denny Zeitlin

Popular

For Real!
Hampton Hawes
My Prophet
Oded Tzur
Nimble Digits
Geoff Stradling
Time Again
Koppel, Blade, Koppel

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.