Home » Articoli » Marcus Shelby Orchestra: Soul of the Movement

Album Review

Marcus Shelby Orchestra: Soul of the Movement

By

Sign in to view read count
Marcus Shelby Orchestra: Soul of the Movement
Il packaging è accattivante. Un edizione cartonata che si apre a libro in tre parti, ricche di immagini color seppia raffiguranti leaders e momenti della protesta nera che scosse gli Stati Uniti agli inizi degli anni sessanta. Oltre alle foto, alcune riflessioni di Marcus Shelby e di Martin Luther King, cui l'album è dedicato. E infine le composizioni, una miscela di brani originali, di spirituals e pezzi come "Fables of Faubus" di Mingus, dalla forte connotazione sociale e politica.

Condizioni ideali per dar corpo ad un album di quelli come non se ne fanno più da tempo, una sorta di manifesto politico, di consapevole ritorno alle radici, di riflessione sociale nel quale parole e musica dovrebbero amplificarne valenza e significati. Non che questo in Soul of the Movement non accada, ma è come se fosse un poco annacquato, diluito e frammentato.

Perché se è vero che l'intento di Shelby è quello di fornire una serie di istantanee di questo personale viaggio della consapevolezza, è altrettanto vero che il contrabbassista sembra voler riversare in un unico contenitore le sue svariate esperienze che riguardano l'ambito jazzistico ma anche teatro, sonorizzazione di pellicole, balletto e la danza.

Si alternano così momenti di chiara matrice churchy, lussureggianti movimenti orchestrali, incisi carichi di swing, altisonanti interpretazioni vocali, ma il tutto sembra un elegante esercizio di stile non sorretto da una reale urgenza espressiva. C'è molta buona musica in Soul of the Movement - nel lungo "Birmingham (Project C)" umori, sentimenti e passioni sono espressi con equilibrio, varietà e pertinenza - ma permane la sensazione di una grossa occasione mancata.

Track Listing

01. There Is a Balm in Gilead (traditional); 02. Amen (traditional); 03. Emmett Till (Shelby); 04. Black Cab (Shelby); 05. Fables of Faubus (Mingus); 06. We Shall Overcome (Horton/Carawan/Hamilton/Seeger); 07. Trouble on the Bus (Rides); 08. Birmingham (Project C); 09. Go Tell It on the Mountain (Work); 10. We're a Winner (Mayfield); 11. Memphis (I am a man) (Shelby); 12. Take My Hand Precious Lord (T. Dorsey).

Personnel

Gabe Eaton, Marcus Stephens (sax alto); Sheldon Brown (sax tenore, clarinetto); Evan Francis (sax tenore, flauto); Fil Lorenz (sax baritono); Joel Behrman, Rob Ewing, Mike Rinta (trombone); Louis Fasman, Scott Englebright,Mike Olmos, Darren Johnston (tromba); Adam Shulman, Sista Kee (piano); Matt Clark (organ B3); Jeff Marrs (batteria, percussioni, vocals); Howard Wiley (sax tenore, sax soprano); Faye Carol (voce); Jeannine Anderson (voce); Kenny Wasghington (voce); Marcus Shelby (contrabbasso, direzione).

Album information

Title: Soul of the Movement | Year Released: 2011 | Record Label: Gallery-in-the-Field

Post a comment about this album


FOR THE LOVE OF JAZZ
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

WE NEED YOUR HELP
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Tags

More

Popular

Exude
Francesca Han & Ralph Alessi
Baker's Dozen
The Muffins
Blues & Bach: The Music Of John Lewis
Enrico Pieranunzi Trio & Orchestra
The Border
Douwe Eisenga

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and includes upcoming jazz events near you.