Home » Articoli » Album Review » Blistrap: On Stage

Blistrap: On Stage

By

Sign in to view read count
Blistrap: On Stage
Tre lunghe improvvisazioni senza titolo registrate al al The Klinker di Londra il nove dicembre 2008 la prima, al Noise Upstairs di Manchester due giorni dopo la seconda, al Grind Sight Open Eye di Edinburgo il tredici dicembre, la terza. Il tutto in presa diretta con un registratore digitale, dal suono grezzo, scuro, grumoso come scuro e grumoso è l'approccio sonoro di Blistrap, denominazione dietro la quale si celano tre improvvisatori dalla mente aperta come il sassofonista Mick Beck, il chitarrista Jonny Drury e il batterista Stefano Giust.

Quella contenuta in On Stage è musica libera da preconcetti, aperta al rischio, nella quale l'improvvisazione radicale scivola nel noise, ma sono solo categorie, perché i tre protagonisti sfruttano ogni pretesto, ogni brandello materico per creare suoni e dare forma alla loro visione musicale. I primi ventitré minuti hanno l'impatto di una eruzione vulcanica, il flusso sonoro ha la densità di una colata lavica che inesorabile si infiltra in ogni pertugio, si espande viscosa negli spazi possibili e impossibili. I tre musicisti si fondono con i rispettivi strumenti che a loro volta si (con)fondono in una promiscuità timbrica senza respiro, in un rito tribale e sciamanico ossessivo.

Il brano seguente prosegue lungo le direttive tracciate, aprendosi al contempo verso prospettive più ampie e variegate. Il suono schiarisce, lasciando per strada le corde più cupe, gli strumenti acquistano nitidezza e si riappropriano del loro ruolo più canonico, si insinua qualche idea di groove, si intuiscono accordi e progressioni. I trentatré minuti finali sono i più visionari, con un uso significativo dell'elettronica e di oggetti vari, decisivi nel creare effetti stranianti e aprire l'esibizione a paesaggi sospesi tra le leggerezza del sogno e la pesante concretezza della quotidianità.

Coraggioso.

Track Listing

01. Untitled Improvisations; 02. Untitled Improvisations; 03. Untitled Improvisations.

Personnel

Mick Beck (sax tenore, palloncini, fischietti); Jonny Drury (chitarra elettrica, elettronica); Stefano Giust (batteria, piatti, oggetti).

Album information

Title: On Stage | Year Released: 2012 | Record Label: Jon Lax Music / Laxmedia

Comments


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Tags

More

Being Human
Lynne Arriale
Big Band Stories
Fredrik Nordström
Skyllumina
Ruth Goller

Popular

Compassion
Vijay Iyer
Jazz Hands
Bob James
Esengo
London Afrobeat Collective

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.