All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

3

Kristóf Bacsó Quartet: Nocturne

Paolo Peviani By

Sign in to view read count
Nonostante qualche apparizione a festival italiani, e alcune collaborazioni con musicisti italiani (Nico Morelli, Giovanni Mirabassi), il sassofonista ungherese Kristóf Bacsó è tuttora poco conosciuto nel nostro paese. L'ascolto di Nocturne, secondo album pubblicato da Bacsó con il suo quartetto, ci permette di colmare questa lacuna.

Bacsó è infatti uno dei più interessanti tra i numerosi musicisti della generazione di trenta-quarantenni che stanno emergendo in terra magiara (e tra i quali figura anche l'ottimo contrabbassista Mátyás Szandai, presente in questo album). La sua proposta è un jazz di stretta attualità, che lo stesso sassofonista definisce come un mix di jazz e musica contemporanea, combinati con uno spirito centro-est europeo.

In verità, tale spirito lo avvertiamo lievissimo e piuttosto vago. Soprattutto se inteso in termini di profumi etnici o popolari (pressoché assenti). Se invece lo si intende declinare in un'attenta cura della composizione e dell'orchestrazione, allora sì, la musica di questo album ne ha in abbondanza e si inserisce a buon diritto nella migliore tradizione della musica (jazz) del vecchio continente.

Registrato dal vivo, l'album ha un andamento altalenante. Nei brani eseguiti in quartetto (l'ostinato pedale di "Metamorphosis," l'articolata e melodiosa "The Visitor," l'atipico 5/4 del "Mantra," l'esuberante "Caffeine Express") la musica si muove su atmosfere piuttosto vivaci e palesa interessanti dinamiche di gruppo. Il nucleo centrale ("Smiling Moon," "Lunar Dance" e ""Too Many Questions Left"), che vede il quartetto affiancato dal pianoforte di Kalman Olah, ha invece sfumature più notturne, ed equilibri più consolidati.

Track Listing: Metamorphosis; The Visitor; Mantra in 5-4; Smiling Moon; Lunar Dance; Too Many Questions Left; Caffeine Express.

Personnel: Kristóf Bacsó: sax alto e soprano; Kornél Fekete-Kovács: tromba, flicorno; Mátyás Szandai: contrabbasso; Ferenc Németh: batteria; Kálmán Oláh: pianoforte.

Title: Nocturne | Year Released: 2014 | Record Label: BMC Records

About Kristóf Bacsó Quartet
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Watch

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related