Home » Articoli » Album Review » Steve Swell's Fire Into The Music: For Jemeel: Fire From The Road

Steve Swell's Fire Into The Music: For Jemeel: Fire From The Road

By

Sign in to view read count
Steve Swell's Fire Into The Music: For Jemeel: Fire From The Road
Oltre tre ore di musica catturate in altrettante esibizioni live fra Texas (due, ottobre 2004) e Canada (la restante, settembre 2005) e oggi rese opportunamente disponibili sono ciò che ci offre questo triplo album composito ma per altri versi assolutamente monolitico. Lo firma un superquartetto, sempre quello, che attraversa i sette ampi brani (il primo occupa l'intero primo cd) con fare deciso, ottima capacità di gestire l'evolversi della musica prodotta, i suoi spazi intestini, felicemente bilanciati fra parti corali e sortite solistiche (anche con zone che definiremmo intermedie).

E' evidente altresì che con tanta carne al fuoco i territori esplorati finiscano per tornare ciclicamente, e tuttavia le variabili all'interno del singolo "contenitore" non mancano, la tensione vivifica dell'opera (e del gruppo) non viene mai meno, lungo geometrie solide, sempre palpabili, credibili, conseguenti. Ognuno dei quattro membri del gruppo fa in pieno il suo dovere, esprimendosi in un linguaggio avanzato ma con solide radici in un più o meno recente passato. Jemeel Moondoc, in particolare, l'unico a non essere più tra noi (se n'è andato nel 2021 a settantacinque anni, e non a caso l'opera gli è dedicata), ha momenti che potremmo definire di stampo post-ornettiano, ma altrove fa proprio un antigrazioso che il profeta del free, dall'alto della sua irrinunciabile vena lirica, tendeva a non praticare. Steve Swell, per parte sua, è solido e rotondo come lo conosciamo, William Parker rimugina costantemente il suo bassismo scuro e ancestrale, mentre Hamid Drake è l'elemento propulsivo instancabile che ben conosciamo.

Un'abbuffata assolutamente salvifica, insomma, certamente da scorporare in successive sessioni di ascolto.

Track Listing

CD1: Improvised Music At The El Dorado Ballroom (Intro ByDave Dove); CD2: Junka Nu; Improvised Music At The Ballroom Marfa; Space Cowboys; CD3: Box Set; Junka New; Swimming In The Galaxy Of Goodwill And Sorrow.

Personnel

Steve Swell
trombone
Jemeel Moondoc
saxophone, alto

Album information

Title: For Jemeel: Fire From The Road | Year Released: 2023 | Record Label: Rogue Art


Comments

Tags

Concerts


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Heartland Radio
Remy Le Boeuf’s Assembly of Shadows
Invisible
Maurizio Minardi
Solidarity
Zach Rich

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.