All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

3

Alberto N.A. Turra: Filmworks

Alberto Bazzurro By

Sign in to view read count
Chitarrista, compositore e arrangiatore, Alberto N.A. Turra, è figura singolare, in bilico fra diverse potenziali pelli, tra le quali questo CD riprende (e riassume, trattandosi dell'opera prima in materia) quella di autore di musiche di supporto all'immagine, di cui è regolarmente anche esecutore, con o senza contorno. L'album riunisce per l'appunto i riflessi di un quindicennio di lavori inerenti colonne sonore e musiche di scena in genere, tra le quali, più recenti e diffuse, quella per i docufilm di Francesco Fei Giovanni Segantini, ritorno alla natura, con Filippo Timi, e The Origins of Music dei messicani Daniel Arvizu e Sam Madrigal.

Crudele la selezione del materiale (Turra la definisce senza mezzi termini "un incubo: tecnicamente per la mole ed emotivamente per la storia" che ogni pagina si porta dietro). C'è poi sempre il problema della resa della musica svincolata dall'immagine: Turra se l'è posto con fermezza, cercando "una coerenza d'ascolto al di fuori dell'opera per cui [la musica] è stata scritta," e diremmo che proprio per questo ne è uscito alla fine vincitore. I quasi settantatré minuti lungo i quali la musica si dipana, pur ovviamente (fisiologicamente, legittimamente e anche lodevolmente) eterogenea, ci offrono infatti un ritratto dell'autore-interprete senz'altro convincente, solido e coerente, anche nei due casi ("Blue Velvet" e il "Bolero" raveliano) in cui lo stesso funge unicamente da arrangiatore.

Pescando fior da fiore (usando un'espressione d'uso, perché ovviamente non tutto è imperdibile), citeremmo i due brani d'avvio, il primo solitario, il secondo con un felice dispiegamento d'archi, e poi "Darvish," elegante episodio per chitarra acustica e voce femminile, "Trevor," con chitarra elettrica e tromba sugli scudi, il citato "Bolero," capace di cogliere ogni volta nel segno, e il trittico che va dal quintultimo al terzultimo episodio, con progressioni distese o, per contro, incastri di marca schiettamente chitarristica sempre in felice spolvero. Convincente a intermittenza anche il brano decisamente più ampio del lotto (11:32), "Prima lamentazione."

Track Listing: Otto haiku sulla morte (The First); Seconda lamentazione; Irish Mississippi; Cellule; Darvish; Trevor; Curfew Go Go Go; Dirottato variazioni; Blue Velvet; Bolero; Sakura; Otto Haiku sulla Morte (The Third); Dustin; Papa Legba Is My Sensei; Prima lamentazione; Col di Lana.

Personnel: Alberto N.A. Turra: guitar, bass, percussions, sampling, voice, whistle, bamboo flute. Guests: Gianpiero Lobello: trumpet, flugelhorn; Marco Motta: baritone and soprano saxophones, clarinet; Mariella Sanvito: violin; Matteo Del Soldà: viola; Roberto Zanisi: banjo; Riccardo Barbero: bass, double-bass; Davide Tedesco, Luca Pissavini: double-bass; Marco Cavani, Alberto Pederneschi: drums; Sarah Demagistri, Eriko Iso: voice.

Title: Filmworks | Year Released: 2017 | Record Label: Felmay

About Alberto N.A. Turra
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Cause and Effect
Cause and Effect
By Ian Patterson
Read Geschmacksarbeit
Geschmacksarbeit
By John Eyles
Read Emergence
Emergence
By Geannine Reid
Read Never More Here
Never More Here
By Dan McClenaghan
Read Lanzarote
Lanzarote
By Gareth Thompson
Read Strong Thing
Strong Thing
By Geannine Reid
Read Ocean in a Drop
Ocean in a Drop
By Geno Thackara