All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

The Jamie Saft Quartet: Blue Dream

Vincenzo Roggero By

Sign in to view read count
Se Solo a Genova ci aveva rivelato il lato sorprendentemente intimo e meditativo di Jamie Saft, Blue Dream espande sia a livello sonoro che di formazione quel mood e quella visione. Regalandoci così un album classico per struttura e concezione, sobrio nel rivisitare i canoni di un jazz in gran parte ancorato alla strada maestra, creativo nel trovare soluzioni e sviluppi.

Nove composizioni originali che suonano come standard e tre standard storici si fondono in un unicum tra atmosfere d'altri tempi e suggestioni contemporanee. Una vera delizia il sax diBill McHenry (musicista tra i più sottovalutati in circolazione), vellutato e morbido senza melassa, grintoso e graffiante quando necessario, spirituale e meditativo, un esempio di stile e di personalità in qualsiasi contesto lo si trovi.

Il pianoforte del leader veicola ormai una piena maturità espressiva, esibendo brillantezza esecutiva, enciclopedica conoscenza ma soprattutto la capacità di fungere da ponte di comando dal quale indicare la strada al gruppo. Con l'elastica sezione ritmica a fungere da necessario e discreto propulsore. Ennesima gemma del sempre più significativo catalogo RareNoise Blue Dream è splendida dimostrazione di come storia e tradizione possano suonare nuove e differenti.

CD della settimana

Track Listing: Vessels; Equanimity; Sword’s Water; Violets for Your Furs; Blue Dream; Infnite Compassion; Sweet Lorraine; Walls; Decamping; Words and Deeds; Mysterious Arrangements; There’s a Lull in My Life.

Personnel: Jamie Saft: piano; Bill McHenry: tenor saxophone; Bradley Christopher Jones: bass; Nasheet Waits: drums.

Title: Blue Dream | Year Released: 2018 | Record Label: RareNoiseRecords

About Jamie Saft
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related