Home » Articoli » David Sanford Big Band feat. Hugh Ragin: A Prayer for Lester Bowie

Album Review

David Sanford Big Band feat. Hugh Ragin: A Prayer for Lester Bowie

By

Sign in to view read count
David Sanford Big Band feat. Hugh Ragin: A Prayer for Lester Bowie
La variopinta composizione di Hugh Ragin dedicata a Lester Bowie dà il titolo al nuovo album di David Sanford ma non ne esaurisce gli intenti. Il premiato compositore, bandleader e didatta di Pittsburgh aggiunge infatti sette suoi nuovi brani, confermando fantasiosa padronanza del disegno orchestrale in equilibrio tra linguaggio contemporaneo e tradizione.

I brani del disco sono stati incisi nel 2016 e vedono la luce solo ora grazie all'etichetta Greenleaf di Dave Douglas. L'incisione è stata effettuata in epoca pre—covid, con tutti i musicisti presenti in studio nel famoso Sear Sound di Manhattan, con l'apporto dell'ingegnere del suono Tom Lazarus.

L'orchestra è uno sviluppo del Pittsburgh Collective, diretto da Sanford per quasi due decenni, e vede la presenza solista di Anna Webber al sax tenore, Mike Christianson al trombone, Ted Levine al sax contralto, Dave Fabris alla chitarra elettrica e dello stesso Hugh Ragin che partecipa come strumentista al brano che ha composto e dirige.

Com'è noto il trombettista texano ha avuto una connessione con i protagonisti dell'AACM—in particolare Roscoe Mitchell ma anche Lester Bowie—e l'omaggio per quest'ultimo alterna momenti solenni (in particolare la sua lunga intro in rubato) e quadri collettivi sviluppati con la tecnica della conduction di Butch Morris. Forse per ricordare il versatile percorso stilistico di Bowie, il brano accosta riferimenti all'avanguardia storica a quadri prettamente straight—ahead, con effetti sorprendenti.

Le composizioni dirette da Sanford evidenziano ampi salti stilistici. Alle telluriche e concitate "Popit" e "V-Reel" (ispirate all'eccitazione dei percorsi sulle montagne russe) abbiamo preferito quelle dai riferimenti più tradizionali. Ci riferiamo alla spigliata orchestrazione di "Dizzy Atmosphere," alla ricercata "Woman in Shadows" e al ben congegnato sviluppo di "Full Immersion," ricco di eccellenti confronti tra i solisti.

Track Listing

Full Immersion; Subtraf; Woman in Shadows; Popit; A Prayer For Lester Bowie; Dizzy Atmosphere; Soldier and the CEO; V-Reel.

Personnel

David Sanford: composer/conductor; Hugh Ragin: trumpet; Tim Leopold: trumpet; Thomas Bergeron: trumpet; Mike Christianson: trombone; Geoff Vidal: saxophone; Brad Hubbard: saxophone, baritone; Dave Fabris: guitar; Geoffrey Burleson: piano; Dave Phillips: bass, acoustic; Mark Raynes: drums; Anna Webber: saxophone, tenor; Marc Phaneuf: saxophone, baritone; Brad Goode: trumpet; Tony Kadleck: trumpet; Mike Seltzer: trombone.

Additional Instrumentation

Wayne J. du Maine: trumpet; Jim Messbauer, Ben Herrington (tracks 1, 2, 4, 6-8), Mike Seltzer: tenor trombones; Steven Gehring: bass trombone; Raymond Stewart: tuba; Ted Levine, Kelley Hart-Jenkins: alto saxophones; Dave Phillips: electric bass; Theo Moore: percussion.

Album information

Title: A Prayer for Lester Bowie | Year Released: 2021 | Record Label: Greenleaf Music

Post a comment about this album

Tags

More

Mesmerism
Tyshawn Sorey Trio
Chronotope
George Crotty
Quarantine Dream
Caili O'Doherty

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.