Home » Articoli » Album Review » Michel Portal: Turbulence

Michel Portal: Turbulence

By

Sign in to view read count
Michel Portal: Turbulence
Musicista vero, autentico purosangue, Michel Portal non ama andare in sala d'incisione. E' cosa nota, che viene ricordata anche nelle note di copertina di questo CD, e che non collima perfettamente con le logiche dell'industria discografica.

"Se Portal non registra nuovi album, ristampiamo un album del passato", devono aver pensato alla Le Chant du Monde. Tenendo presente anche l'esigenza di valorizzare un catalogo e nella fattispecie un ottimo disco che, in quanto non recentissimo, forse non aveva più grande attenzione dal mercato.

Ecco spiegate (forse) le ragioni alla base della riedizione di un disco vecchio ma non troppo (è stato pubblicato per la prima volta nel 1987) come questo Turbulence.

Turbulence. Titolo perfetto. Impeccabile. Rappresentativo della musica contenuta nell'album, e del carattere dello stesso Portal.

Sei brani. Organico variabile, con musicisti selezionati in funzione delle esigenze di ogni singolo brano. Una durata complessiva di soli quaranta minuti (che meraviglia! altro che l'inutile prolissità di tanti CD odierni), ma una densità di contenuti e una varietà di orizzonti emozionali senza pari.

Alcune tracce, come "Mozambic" o "Pastor," nel corso degli anni sono diventate dei "classici" del repertorio di Portal. Altre tracce si sono rivelate, immeritatamente, meno longeve. Questa ristampa ha il pregio di farcele riscoprire, e di farci riscoprire un modo di fare dischi non tanto lontano nel tempo (solo 23 anni fa, dicevamo), ma artisticamente agli antipodi rispetto a quanto avviene oggi.

Track Listing

1. Mozambic; 2. Pastor; 3. Djam's; 4. Metis; 5. Turbulence; 6. Basta. Tutte le composizioni sono di Michel Portal.

Personnel

Andy Emler
composer / conductor

Andy Emler (pianoforte), Michel Portal (clarinetti, sax), Jean Schwarz (elaborazione suoni), Mino Cinelu (percussioni), Daniel Humair (batteria), J.F. Jenny-Clarke (contrabbasso), Harry Pepl (chitarra), Andre Ceccarelli (batteria), Bernard Lubat (synth), Yannick Top (chitarra basso, Claude Barthelemy (chitarra), Richard Galliano (fisarmonica)

Album information

Title: Turbulence | Year Released: 2010 | Record Label: Le Chant du Monde

Comments

Tags

Concerts

Mar 18 Mon

For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Eagle's Point
Chris Potter
Can You Hear It?
Mikko Innanen / Cedric Piromalli / Stefan Pasborg
Elegy for Thelonious
Frank Carlberg Large Ensemble

Popular

Jazz Hands
Bob James
Esengo
London Afrobeat Collective
Light Streams
John Donegan - The Irish Sextet

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.