Home » Articoli » Album Review » Giovanni Guidi Quartet: The House Behind This One

1

Giovanni Guidi Quartet: The House Behind This One

By

Sign in to view read count
Giovanni Guidi Quartet: The House Behind This One
La casa dietro quella visibile nasconde un mondo di possibilità, reali o semplicemente immaginate. Concrete o semplicemente abbozzate. Nasconde convinzioni, paure e disillusioni (“Walter’s Mistake”).

Si apre la porta. Un sax tenore arrabbiato, che è come una Strato distorta, ci ricorda il genio e la sregolatezza di Francesco Bearzatti (“Frankie Bear”), ma lui non c’è. Al suo posto, la rabbia, l’orgoglio e il fragore di Dan Kinzelman gli tributano tutto il rispetto, come se Bearzatti fosse già un mito. Ma è la voglia di aprirsi all’innovazione che fa la differenza e il “sassochitarrista” friulano è un esempio vivente.

Si ha a mala pena il tempo di riprendersi che si svolta nel corridoio centrale verso il "salotto": una melodia suadente, sonorità accomodanti e soffuse. Il salotto sembra l’anima della “casa”. Qui si dimenticano le asperità e si cercano oasi di romanticismo (“The House Behind This One”). Il lirismo pianistico di Guidi, le sue traiettorie blueseggianti, ti guardano diritto negli occhi, finché il sax di Kinzelman, quel maledetto sax tenore, esplode in un tornado sonico e lascia ferite sulla pelle.

Si va ancora in giro per casa. Le pareti trasudano di vite passate. Echeggiano di note festanti. La “Quizas Quizas Quizas” di Osvaldo Farres sembra suonata avendo in mente Kind of Blue di Davis. Delicata, rallentata, soffusa, a tratti autunnale, la versione, depurata dalla sua originaria esoticità, assume contorni suggestivi e pulviscolari.

La zona "studio" è impregnata di riflessioni, di carte scarabocchiate e pensieri arrabbiati. Un pensatoio che dispensa amaro disincanto. “Peace Treaty” e poi “Peace Warriors”, di Ornette Coleman, sono tutte qui. L’anima jazz-rock emerge ancora. L’assolo di batteria di Joao Lobo sembra ricordare quello di John Bonham in “Moby Dick” dei Led Zeppelin, mentre Guidi scherza con repentini cluster.

Zona "cucina/pranzo". In “Bubbles”, Guidi è padrone del registro basso del pianoforte, mentre Kinzelman riporta indietro le lancette dell’orologio al miglior jazz classico. L’interplay tra i vari comprimari (si aggiunge anche il contrabbassista Stefano Senni), si fa serrato, frastagliato e impareggiabile.

Ci potremmo fermare e banchettare all’infinito (“Indian Summer”, “Johnny Staccato”), se non fosse che l’uscita riserva altre curiosità. Un jazzista che si impadronisce di un brano di un DJ (Nathan Fake), invece del contrario, fa già notizia (“You Are Here”).

Una casa, insomma, arredata con il retrogusto forte della tradizione e il sogno affascinante, non sempre raggiungibile, di una convinta sperimentazione.

Personnel

Album information

Title: The House Behind This One | Year Released: 2008 | Record Label: CAM Jazz


< Previous
Tribute

Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

September Night
Tomasz Stańko
A Different Light
Carl Clements
Cubop Lives!
Zaccai Curtis
Beautiful Moons Ago
The Gabrielle Stravelli Trio

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.