Home » Articoli » Gianni Mimmo: Prossime Trascendenze

Album Review

Gianni Mimmo: Prossime Trascendenze

By

Sign in to view read count
Gianni Mimmo: Prossime Trascendenze
Prossime Trascendenze raccoglie una serie di composizioni realizzate da Gianni Mimmo tra il 2014 e il 2015 per sestetto e quintetto, fondendo in esse musica scritta e improvvisata. Le opere sono infatti schizzi grafici invece di pagine notate e hanno la funzione di dare spazio e dirigere le improvvisazioni dei musicisti che le interpretano, fornendo loro solo poche indicazioni e affidandosi per il resto al libero utilizzo delle loro attitudini. Inoltre, i brani per sestetto sono ispirati a due dipinti di Felice Casorati, e uniscono perciò due diverse forme d'arte.

Uno dei tratti peculiari comuni ai brani contenuti nell'album è l'elevata varietà sia sul piano timbrico che su quello degli intrecci tra le voci, grazie alla particolarità degli strumenti coinvolti nelle due formazioni. La cifra è invece classicamente quella del camerismo contemporaneo, con atmosfere aperte e sospese, ancorché mai realmente rarefatte e, al contrario, sempre fitte e pregne di drammaticità.

I due sestetti iniziali sono entrambi del 2015; i dipinti di Casorati da cui sono ispirati -"Daphne" (1937) per il brano omonimo e "Donna sdraiata" (1951) per "The Nestled Thought" -sono riprodotti nel libretto, anche se ovviamente in formato molto ridotto. Analoghi nello stile ai brani successivi, per chi scrive sono forse più compatti e timbricamente convincenti. I quintetti sono invece cinque, idealmente indipendenti ma di fatto raccolti come parti di una suite.

Difficile più del solito dare una qualche descrizione della musica, se non ribadendo che l'elemento di spicco sono le varietà timbriche, esaltate sia dalle impareggiabili qualità interpretative dei singoli -accanto a Mimmo, tra i massimi interpreti del soprano non solo nel nostro paese, è appena il caso di ricordare maestri dei rispettivi strumenti come Angelo Contini al trombone, Mario Arcari al corno inglese, Martin Mayes al corno francese -sia dal coraggioso accostamento di strumenti anche atipici -oltre a quelli già citati, corno di bassetto, tromba in do, viola e contrabbasso nei sestetti, violino e percussioni nei quintetti. A ciò va aggiunto che le composizioni, accanto a momenti frammentati nei quali a contare è soprattutto il dettaglio dei suoni, aprono spesso (inaspettatamente?) anche su scenari epicamente sinfonici.

Track Listing

Daphne; The Nestled Tought; Ivy and Birds; Five Facet; Esercizio della Distanza; Dress Code; Aspera.

Personnel

Gianni Mimmo: soprano saxophone; Michele Marelli: horn; Mario Mariotti: trumpet; Angelo Contini: trombone; Benedict Taylor: viola; Fabio Sacconi: double bass. Gianni Mimmo: soprano saxopohne; Mario Arcari: English horn; Martin Mayes: French Horn; Alison Blunt: violin; Marco Clivati: percussions.

Album information

Title: Prossime Trascendenze | Year Released: 2017 | Record Label: Amirani Records

Post a comment about this album

Tags

More

The Meeting
Jimmy Branly
Night Vision
Carole Nelson Trio

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.