Home » Articoli » FatDog: New Found Land

1
Album Review

FatDog: New Found Land

By

Sign in to view read count
FatDog: New Found Land
Musicisti scandinavi e britannici convergono in questo sestetto, che perlustra spazi folklorici di chiara matrice nordeuropea. L'impatto iniziale è molto felice, poi ci si assuefa un tantino, e l'eccessiva presenza di episodi vocali (spesso ripetitivi) contribuisce a smarrire, ad appiattire un minimo le ottime risultanze (e sensazioni) iniziali.

Gli episodi più convincenti coincidono così col prevalere degli strumentali, capaci di restituirci tutti i profumi di una musica tradizionalmente così fragrante: l'iniziale "Jonas Slängpolska," e poco dopo il più breve "Halling Etter Sjur Eldegard," poi "Polonäs Från Sexdrega" (che non dispiacerebbe al nostro Trovesi), "Sandansko Oro" e il conclusivo "Gubbvalsen" (di Anders Ådin; per il resto prevalgono i temi popolari riarrangiati), in bel crescendo.

Track Listing

Jonas Slängpolska; Ring the Changes; Halling Etter Sjur Eldegard; Se Solens Skjønne Lys Og Prakt; Sexling; Hog-Eye; Polonäs Från Sexdrega; Sandansko Oro; Terre Neuve/Isdalen; Emigrantskipet; Bay of Biscay; Gubbvalsen.

Personnel

Gunnar Halle: tromba, voce; Patrik Wingård: clarinetto, flauto, voce; Hallvard Godal: sax, clarinetto basso, voce; Richard Burgess: voce, cetra, concertina, chitarre; Putte Johander: contrabbasso, voce; Anders Ådin: ghironda, chitarra, voce.

Album information

Title: New Found Land | Year Released: 2014 | Record Label: World Music Network

Post a comment about this album

Tags

More

Live At Fabrik
The Gil Evans Orchestra
Beyond
I Am
Trio Plays Mingus
Bayard, Hulett, Lomax
Next to Silence
Next to Silence

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.