All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Rob Brown - Daniel Levin: Natural Disorder

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Rob Brown - Daniel Levin: Natural Disorder
Incontro scritto nelle stelle, si legge nelle note di copertina. Perché è stata una serie di fortuite coincidenze (una nevicata fuori stagione, un invito ad un festival in terra d'Albione in difficoltà economica, etc.) a portare i due musicisti negli studi di registrazione della Columbia University, NY, per licenziare Natural Disorder. Titolo quanto mai appropriato perché i sessanta minuti scarsi di libera improvvisazione contenuti nel CD sembrano seguire una certa istintualità del gesto, l'intuizione del momento, una spontaneità e una immediatezza che ammanta la musica di una sorta di disordine primordiale.

Nulla segue regole precise, nulla sembra possedere una ragionevole consequenzialità, nulla sembra avere un minimo di organizzazione interna. Ma come spesso accade in natura, anche le irregolarità e le anomalie più bizzarre, si ricompongono magicamente e il tutto sembra ritornare al suo (dis)ordine naturale. Rob Brown e Daniel Levin si muovono rispettivamente con sax alto e violoncello con passi felpati, in una dimensione puramente acustica, senza ricorrere a quella serie di frasi ad effetto, esibizionismo tecnico e narcisismo intellettuale che non di rado caratterizza incisioni similari nell'ambito della cosiddetta avanguardia.

Qui semplicemente i due creano musica sviluppando i propri pensieri attraverso percorsi che si incrociano, si sfiorano, si sollecitano, si allontano per poi riunirsi in vibrazioni di corde e di ance che assumono sembianze mutevoli. Perché se è vero che il clima generale dell'incisione è di stampo cameristico non mancano momenti di ruvida concretezza, che si alternano ad altri dove a prevalere è una sorta di astrattismo sonoro, o dove minuscole particelle melodiche ingentiliscono la seduta di registrazione.

Track Listing

01. On the Balance; 02. Put Up or Shut Up; 03. Dot-dash; 04. Skywriting; 05. Bending; 06. Setting Off; 07. Briar Patch; 08. Terra Plane; 09. Pensive Reach. Tutte le composizioni sono di Rob Brown e Daniel Levin.

Personnel

Rob Brown (sax alto); Daniel Levin (violoncello).

Album information

Title: Natural Disorder | Year Released: 2011 | Record Label: Not Two Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Message from Groove and GW
Message from Groove and GW
The Radam Schwartz Organ Big Band
Read Hard Bop
Hard Bop
Eric Binder
Read Duos & Trios
Duos & Trios
Armaroli - Schiaffini - Sjostrom
Read How Can We Wake?
How Can We Wake?
Josephine Davies
Read Blue Has A Range
Blue Has A Range
Steve Cardenas
Read Then Now
Then Now
Rob Brown - Matthew Shipp
Read Human Dust Suite
Human Dust Suite
Miki Yamanaka
Read You're It!
You're It!
The Mike Melito/Dino Losito Quartet

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.