Home » Articoli » Album Review » Virginia Mayhew: Mary Lou Williams - The Next 100 Years

Virginia Mayhew: Mary Lou Williams - The Next 100 Years

By

Sign in to view read count
Virginia Mayhew: Mary Lou Williams - The Next 100 Years
Registrato nel dicembre 2010, a cent'anni dalla nascita di Mary Lou Williams, questo concept album di Virginia Mayhew celebra la grande pianista, compositrice e arrangiatrice, forse la più grande del jazz assieme a Carla Bley, Lil Hardin e pochissime altre.

La versatile sassofonista (poco nota in Italia ma attiva professionalmente a New York dalla fine degli anni ottanta) ha arrangiato e interpreta otto composizioni di Mary Lou dopo l'analisi di oltre duecento brani. A questi aggiunge due suoi temi originali, scritti per l'occasione.

La Mayhew guida un quartetto di prim'ordine, incrementato dalla speciale presenza del trombonista Wycliffe Gordon, che si aggiunge in cinque brani.

La leader è una strumentista di valore che ha collaborato a lungo con il trombonista Al Grey, con Claudio Roditi e in contesti quanto mai vari (da Earl Hines a Frank Zappa, da Leon Parker a James Brown). La sua estetica è chiaramente mainstream e il suo stile deve tanto a Coleman Hawkins quanto ai tenoristi neri degli anni cinquanta (Dexter Gordon, Gene Ammons): timbro caldo e voluminoso, enfasi ritmica accentuata, fraseggio fluente.

Il percorso musicale si snoda in modo disteso, con spiccato gusto narrativo: i brani di Mary Lou si vestono di nuovi colori mantenendo tutta la loro cantabilità e freschezza. Quasi tutte le versioni sono di media lunghezza e gli ariosi arrangiamenti lasciano spazio a ispirati assoli della leader, del lineare chitarrista Ed Cherry e del grande Wycliffe Gordon.

Il tema più famoso è "What's Your Story Morning Glory" (noto anche come "Black Coffee"), un blues che la Williams scrisse nel 1938 per l'orchestra di Andy Kirk. Dopo una lussureggiante esposizione tematica del sax tenore, Wycliffe Gordon ci porta magistralmente in clima ellingtoniano con un lungo assolo di trombone con sordina, a cui seguono nuovi interventi della Mayhew e di Cherry. Tra momenti boppistici e seducenti ballad ("Medi I") spicca il lungo e articolato "Cancer".

Il disco si chiude con i due brani originali della Mayhew: il serrato e swingante "One for Mary Lou" e il seducente blues "5 for Mary Lou".

Track Listing

01. J.B.'s Waltz - 5:28; 02. Medi II - 5:27; 03. Medi I -7:57; 04. O.W. - 6:42; 05. Cancer - 11:30; 06. What's Your Story Morning Glory - 7:46; 07. N.M.E - 3:08; 08. Waltz Boogie - 4:39; 09. One For Mary Lou - 5:35; 10. 5 For Mary Lou - 5:45. Composizioni di Mary Lou Williams eccetto i brani 9 e 10, scritti da Virginia Mayhew.

Personnel

Virginia Mayhew
saxophone, tenor

Virginia Mayhew (sax tenore); Wycliffe Gordon (trombone); Ed Cherry (chitarra); Harvie S (contrabbasso); Andy Watson (batteria).

Album information

Title: Mary Lou Williams - The Next 100 Years | Year Released: 2012 | Record Label: Renma Recordings


< Previous
Why Waste Time

Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Where Did You Go?
Sandman Project
Traumsequenz
Moritz Stahl
The Cold Arrow
Gregorio / Smith / Bryerton
Mosaic
Nicole McCabe

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.