Home » Articoli » Album Review » Enrico Pieranunzi: Live at the Village Vanguard

Enrico Pieranunzi: Live at the Village Vanguard

By

Sign in to view read count
Enrico Pieranunzi: Live at the Village Vanguard
Nella sterminata discografia di Enrico Pieranunzi, una produzione in alcuni anni forse eccessiva, Live at the Village Vanguard, registrato il 7 e 8 luglio 2010 durante un ingaggio nel famoso club newyorchese, rappresenta bene gli approdi recenti del trio del pianista.

Come già in The Chant of Time del 1997, gli sono a fianco Marc Johnson e Paul Motian: con ognuno di loro Pieranunzi ha collaborato assiduamente in oltre vent'anni, prevalentemente con formazioni, anche trii, diversamente aggregati. Qui il bassista e il batterista sono di nuovo assieme dimostrandosi accompagnatori ideali, impeccabili, sempre fluidi e reattivi nella giusta misura.

Ne risulta "un classico" per equilibrio, eleganza e buon gusto, tanto che qualcuno potrebbe sostenere che non c'è niente di nuovo sotto il sole. Eppure si scorge qualche inflessione, qualche atteggiamento mentale ed espressivo che ci avvertono che si tratta del Pieranunzi di oggi, con una sensibilità leggermente diversa da quella swingante e impegnata, di austero e poetico intimismo, che ha caratterizzato il suo pianismo nei nel corso dei decenni.

Mi riferisco in particolare all'accattivante linea melodica dell'original "Tales from the Unexpected," al suo avvolgente e leggiadro incedere narrativo. Per il resto è il caso di porre l'attenzione sui brani che aprono e chiudono il CD: il brioso e immaginifico "I Mean You" di Monk, con un magistrale Motian, e l'insolita, movimentata interpretazione di "La dolce vita" di Rota, con Johnson in particolare evidenza. Anche queste reinterpretazioni risultano una conferma da un lato di un rinnovamento nell'approccio pianistico di Pieranunzi, dall'altro dello stato di grazia di quel trio irripetibile in quelle serate al Village Vanguard.

Track Listing

I Mean You; Tales From the Unexpected; Pensive Fragments; My Funny Valentine; Fellini's Waltz; Subconscious Lee; Unless They Love You; La Dolce Vita.

Personnel

Enrico Pieranunzi: piano: Marc Johnson: bass; Paul Motian: drums.

Album information

Title: Enrico Pieranunzi: Live at the Village Vanguard | Year Released: 2013 | Record Label: CAM Jazz


< Previous
December's Moon

Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Popular

The Seagull's Serenade
Dominik Schürmann
Heartland Radio
Remy Le Boeuf’s Assembly of Shadows

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.