Home » Articoli » Album Review » Alberto Braida: In Love with the Moon

Alberto Braida: In Love with the Moon

By

View read count
Alberto Braida: In Love with the Moon
A diversi anni di distanza dall'ultimo lavoro, Alberto Braida torna a cimentarsi con il piano solo, presentando per We Insist! una sofisticata meditazione in quattro parti, di cui il titolo già svela programmaticamente le atmosfere.

I poco meno di tre quarti d'ora di musica sono suddivisi in quattro tracce, due di quindici e due di sei minuti circa, tutte omogenee, libere e su tempi lenti, a momenti rarefatti, ma anche tutte estremamente mutevoli. La cifra è apparentemente contemporanea—un'impressione rinforzata da alcuni stilemi toccati qua e là—ma, pian piano, si comprende come a caratterizzare ciò che sgorga dalla tastiera sia l'influenza di Thelonious Monk e di Paul Bley.

Di Monk si percepiscono gli scarti, che rendono imprevedibile il percorso che si sviluppa nota per nota, ma anche un certo approccio alla tastiera e—seppur con minore continuità—gli accenti percussivi; da Bley, invece, proviene un uso costante delle pause e delle eco, che hanno la stessa importanza dei suoni. Da entrambi, infine, viene il gusto di inserire qua e là—talvolta solo per accenni, talaltra in modo più esteso—momenti di blues, a striare una narrazione per il resto eterea nella sua malinconia.

Come accennato, le quattro tracce non si distinguono significativamente per stile e colore, anche se—procedendo senza né strutture, né temi predeterminati—nel dettaglio del contenuto sono totalmente diverse. Nella parte terminale della prima un blues si sviluppa più di altri; a un terzo della seconda lo stilema percussivo domina più che altrove; la quarta ha forse toni più scuri e sospesi delle altre; ma, appunto, si tratta di un discorso unico, che si addentra ora più su un aspetto, ora più su un altro.

Resta alla fine che In Love with the Moon è un disco di qualità superiore, il quale—come scrive nelle note Giancarlo Nino Locatelli— richiede ascolti ripetuti, ma non tanto perché difficile—tutto giocato qual è sul piano della sensibilità e non del virtuosismo, è di fruibilità immediata—bensì perché a ogni ascolto si svela e si rinnova.

Album della settimana.

Track Listing

In Love with the Moon I; In Love with the Moon II; In Love with the Moon III; In Love with the Moon IV.

Personnel

Album information

Title: In Love with the Moon | Year Released: 2020 | Record Label: We Insist! Records


Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Eko
Flávio Silva
Escape
Ellie Lee
Pra você, Ilza
Hermeto Pascoal & Grupo

Popular

My Prophet
Oded Tzur
September Night
Tomasz Stanko Quartet
Time Again
Koppel, Blade, Koppel

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.