Gianni Lenoci Hocus Pocus 4 + Taylor Ho Bynum: Empty Chair

AAJ Italy Staff BY

Sign in to view read count
Gianni Lenoci Hocus Pocus 4 + Taylor Ho Bynum: Empty Chair
Periodicamente Gianni Lenoci riemerge dal suo laboratorio di Monopoli con una nuova esperienza della sua formazione variabile Hocus Pocus, confermandosi uno dei più rigorosi, coerenti e personali esponenti della ricerca italiana. In Empty Chair, inciso nel marzo 2010, il quartetto con Vittorio Gallo, Pasquale Gadaleta, Giacomo Mongelli è integrato dalla tromba di Taylor Ho Bynum. La struttura progettuale del disco è di concettuale nitidezza: il brano d'apertura, il cui tema ha un incedere shorteriano, è a firma di Mongelli, quello di chiusura risulta da una libera improvvisazione collettiva, dai fremiti trattenuti e foschi. Fra questi due estremi, tutti i brani pari, scritti da Lenoci, si alternano a quelli dispari intermedi, che riportano duetti improvvisati fra ogni componente del quartetto e l'ospite Ho Bynum.

Si avvicendano quindi situazioni varie e molto caratterizzate; senza addentrarci nell'analisi di ognuna di esse (che pure lo meriterebbero, differenziandosi l'una dall'altra nelle strutture, nelle formazioni e nei mood), mi sembra più importante sottolineare lo spessore costante e avvincente di questa musica, che senza essere mai seriosa rifugge da qualsiasi superficiale e accattivante soluzione di comodo, per costruire una propria immaginifica e vitale visione musicale. La coesione è sempre palpabile sia nei duetti liberamente intrecciati sia nei brani di Lenoci. Questi ultimi possiedono un'evidente e sostanziosa impronta lacyana, nei temi ritorti come nelle atmosfere che prendono campo e nell'interplay che a volte assegna ruoli ben definiti alla sezione ritmica.

Ma la musica non lieviterebbe a tal punto se il contributo di ognuno non fosse veramente elevato per livello tecnico-espressivo e capacità improvvisativa. L'osservazione può risultare scontata per quanto riguarda forti personalità come quelle del pianista barese e del trombettista americano, autori di spunti solistici esaltanti, ma quello che sorprende è la maturità raggiunta dal sopranista Vittorio Gallo rispetto ai suoi esordi oltre dieci anni fa: in Empty Chair Gallo si affianca e si alterna a Ho Bynum con grande autorevolezza e mobilità di accenti. Né va sottovalutata la statura e la concretezza della presenza di Gadaleta e Mongelli.

Va ricordato infine che a questa edizione su CD prodotta da Setola di Maiale si aggiunge una versione per il download gestita dalla Silta Records.

Track Listing

1. Spell; 2. Empty Chair; 3. Reflective Darks; 4. Turning Cucumbers; 5. Raw; 6. Graduale; 7. Sparrows; 8. Reverse; 9. Ombra; 10. Kretek; 11. Rim.

Personnel

Gianni Lenoci (piano); Vittorio Gallo (sax soprano); Pasquale Gadaleta (contrabbasso); Giacomo Mongelli (batteria); Taylor Ho Bynum (tromba).

Album information

Title: Empty Chair | Year Released: 2013 | Record Label: Jon Lax Music / Laxmedia

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Narratives
Alisa Amador
Trust Me
Gerry Eastman Trio
Wandersphere
Stephan Crump
This Land
Theo Bleckmann & The Westerlies
Trust Me
Gerry Eastman Trio

Popular

Absence
Terence Blanchard featuring The E-Collective
The Garden
Rachel Eckroth
Time Frames
Michael Waldrop

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.