Marc Wagnon: Earth Is a Cruel Master

BY

Sign in to view read count
Marc Wagnon: Earth Is a Cruel Master
La musica fusion sa ancora essere elegante e interessante, se affidata ad interpreti ricchi di fantasia, di competenza e di passione.

Marc Wagnon è un vibrafonista dotato di tecnica sopraffina, capace di guidare questo quartetto con chiare direttive progettuali, prendendo possesso anche della parte percussiva e delle tastiere (usate comunque in modo parco).

Sono con lui l'ottimo chitarrista elettrico Van Manakas (che ricordiamo nei lontani anni settanta alla corte di Gil Evans) e i due bassisti Leo Traversa e Danny Stone: il primo suona il basso elettrico, il secondo quello acustico.

Gli otto temi che compongono questo album sono tutti scritti dal leader e segnano un territorio pieno di raffinati chiaroscuri dove comunque non mancano mai energia e funkyness. L'orizzonte si allarga verso lo spazio per andare alla ricerca dei misteri del mondo. O per meglio dire, dei mondi.

Track Listing

Echo Star; Embarquement; Osiris Pre-science; Dark Matters; Backsheesh; Eye of the Skies: a Farewell; Light at the End; Selective Memories.

Personnel

Marc Wagnon: vibraphone, marimba, drums, percussion, keyboards; Van Manakas: guitar; Leo Traversa: electric bass; Danny Stone: upright bass.

Album information

Title: Earth Is A Cruel Master | Year Released: 2010 | Record Label: Buckyball Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Inclusivity
Splinters
Then/Now
Torben Westergaard
thrīe thrēo drī
Ab Baars, Meinard Kneer, Bill Elgart
Pendulum
Gordon Grdina
Glow
Francois Carrier
Pagan Chant
Ritual Habitual
Erlebnisse
Noam Lemish

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.