Home » Articoli » Album Review » Enzo Pietropaoli - Emanuele Rastelli: Duolosophy vol. 1

Enzo Pietropaoli - Emanuele Rastelli: Duolosophy vol. 1

By

Sign in to view read count
Enzo Pietropaoli - Emanuele Rastelli: Duolosophy vol. 1
Duolosophy è un disco intimo e ricco di calore, che - per riprendere le parole che i due musicisti riportano nell'interno della copertina - sviluppa la personale "filosofia del duo (...) come pura urgenza espressiva, voglia di unire le note, come in una danza".

Certo, fisarmonica e contrabbasso sono due strumenti che si prestano particolarmente a questo tipo di interpretazione: poliedrica, ricca di possibilità tonali ma anche di tradizioni da cui attingere stimoli la prima; ostico, spesso trascurato ma dal tono di profondità toccante e dalle infine e inesplorate potenzialità il secondo. Eppure non sono certo molti gli esempi di lavoro in duo tra di essi: a memoria, si possono forse ricordare solo Panamanhattan di Galliano e Ron Carter, giusto di vent'anni fa, e il più recente Tarabuk di Marco Lo Russo e Tiziano Zanotti.

Qui sono di scena l'esperto e apprezzato Enzo Pietropaoli con il quarantaquattrenne sammarinese Emanuele Rastelli - formazione classica e frequentazioni trasversali - su un repertorio originale e due interessanti brani da Brahms e Corelli. Il tutto mirato a esporre quella Duolosophy che guida l'incontro tra i due.

La cosa funziona più che bene, anche grazie alla diversità e originalità dei temi, che si manifesta esemplarmente nel contrasto tra la malinconica riflessività di "Bitteres zu sagen denkst du" e la spigliata vitalità della successiva "Danza," oppure tra la fresca libertà delle "Corelli Variation" e l'originale ostinatezza della seguente "Il metronomo del Sultano".

Su tutto emergono comunque i suoni, e in particolare il contrasto affascinante tra quelli mobilissimi e pittorici della fisarmonica, che Rastelli interpreta con grande lirismo, e quelli invece oscuri ma profondi del contrabbasso, che Pietropaoli fa cantare con solennità.

Visita ii siti di Enzo Pietropaoli e Emanuele Rastelli.

Track Listing

1. Aspetta e vedrai - 5:45; 2. Ciburasca - 4:16; 3. Bitteres zu sagen denkst du (J. Brahms) - 4:58; 4. Danza - 4:36; 5. K2 - 5:11; 6. Magicajun - 4:22; 7. Op. 5, parte II, Sonata n. 7 Preludio (Corelli) - Corelli Variation (Pietropaoli/Rastelli) - 4:48; 8. Il metronomo del Sultano - 5:46; 9. Spirito del Plata - 4:20; 10. Mauerweg - 4:49; 11. I mi fiùl - 3:38. Ove non indicato le composizioni sono di Enzo Pietropaoli (1, 4, 6, 8, 10) o Emanuele Rastelli (2, 5, 9, 11).

Personnel

Enzo Pietropaoli (contrabbasso), Emanuele Rastelli (fisarmonica).

Album information

Title: Duolosophy vol. 1 | Year Released: 2010 | Record Label: Swinging Hamburg e. V.


< Previous
And If

Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Stick Together
Behn Gillece
Perpetual Void
Marta Sanchez Trio with Chris Tordini and...
September Night
Tomasz Stańko

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.