Home » Articoli » Album Review » Kjell Jansson: Crossover

1

Kjell Jansson: Crossover

By

Sign in to view read count
Kjell Jansson: Crossover
Diavoli di svedesi! Ad osservare la foto di copertina interna con i quattro compassati musicisti in statica posa, ci si aspetterebbe una tranquilla registrazione di jazz europeo elegante e raffinato con qualche concessione alla musica delle terre d’origine. Ed invece Crossover è il disco che non ti aspetti.

Certo la tradizione nordica è ben presente in quattro degli otto brani attraverso la voce da soprano della brava Annika Skoglund. Ma non è quella nello stile new age tanto di moda, bensì una versione verace, melodicamente malinconica, ostinatamente filologica nella sua espressione musicale.

Ed il supporto di una sezione d’archi abituata a misurarsi con la tradizione sinfonica piuttosto che con la musica improvvisata contribuisce a definire i contorni di un operazione spiazzante che va oltre il tentativo dell’ennesima riproposizione di third stream music.

Archi e voce che in “Little Suite From Lerum“ dialogano discretamente con il quartetto jazz, passando da scie dissonanti a flussi melodiosi che contribuiscono a formare un mosaico eterogeneo e ricco di sfumature.

E i restanti brani? Una vera delizia. “Crossover“ è una macchia timbrica indefinita con il contrabbasso archettato che spande brumose e notturne vibrazioni sul divagare inquieto di pianoforte e sassofono.

“Free One“ è una splendida cavalcata nei territori dell’improvvisazione nella quale i quattro musicisti danno il meglio, coniugando creatività e rispetto delle regole sintattiche. “Parallell“ prende avvio da un groove metropolitano salvo poi inerpicarsi su sentieri armonicamente impervi, dalle continue deviazioni.

Intrigante.

Track Listing

01. Nagra behover en tro (Some need a faith); 02. Crossover; 03. Liten svit fran Lerum (Little suite from Lerum); 04. Free One; 05. Drums and Bass; 06. Ocksa i mitt hjarta (Also in my heart); 07. Parallell; 08. Sangen du sjong (The song you sang). Tutte le composizioni sono di Kjell Jansson.

Personnel

Annika Skoglund (voce); Gilbert Holmstrom (sax tenore); Tommy Kotter (piano); Kjell Jansson (basso); Goran Kroon, Rune Carlsson (batteria); Nina Soderberg, Stina Jansson (violino); Elin Sydhagen (viola); Amelie Helmstad (cello); Yvonne Kamme (clarinetto basso); Helena Kollback Heuman, Asa Rudner (violino); Karin Claeson (viola); Paula Gustafsson (cello).

Album information

Title: Crossover | Year Released: 2008 | Record Label: PureMusic Records

Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Being
Chris Rottmayer
Town of Two Faces
The Choir Invisible with Charlotte Greve, Vinnie...
They Tried to Kill Me Yesterday
Paul R. Harding / Michael Bisio / Juma Sultan
Eagle's Point
Chris Potter

Popular

Jazz Hands
Bob James
Esengo
London Afrobeat Collective
Light Streams
John Donegan - The Irish Sextet

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.