Home » Articoli » Muta: Bricolage

1
Album Review

Muta: Bricolage

By

Sign in to view read count
Muta: Bricolage
La flautista calabrese Alessandra Rombolà, l'arpista gallese Rhodri Davies e il percussionista norvegese Ingar Zach, tutti discreti giramondo, compongono il trio Muta, di cui questo Bricolage (titolo assai emblematico) è stato inciso nell'aprile 2009 ed è edito dalla libanese Al Maslakh.

Vi convivono in sostanziale equità (e simbiosi) rumorismo ed elettronica, lungo tracciati marcatamente sperimentali a cui i flauti della Rombolà conferiscono, a spot, un minimo di umanizzazione. Al di là di un'idea sicuramente forte, e anche lodevole, non si può in effetti negare che il lavoro risenta di una certa aridità e staticità, un fin troppo insistito indulgere su situazioni "povere," ripetute e scarsamente coinvolgenti (ammesso che sia questo un canone estetico plausibile, oltre che un traguardo che il gruppo si pone). Brani un po' più articolati quali "Goriwaered" e il conclusivo "Osgo" rappresentano in questa prospettiva i momenti più apprezzabili del lavoro.

Track Listing

Driphlith; Encilion; Goriwaered; Hafflau; Ilinyn; Osgo.

Personnel

Alessandra Rombolá: flutes, tiles, preparations; Rhodri Davies: electric harp, electronics; Ingar Zach: percussion, drone commander, sruti box.

Album information

Title: Bricolage | Year Released: 2011 | Record Label: Al Maslakh Recordings

Post a comment about this album

Tags

More

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.