All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

Mary Halvorson Octet: Away With You

Vincenzo Roggero By

Sign in to view read count
La band è stellare -vi troviamo alcuni dei più quotati improvvisatori della scena newyorchese -la leadership discreta ma autorevole, la scrittura sorprendente, il risultato finale mozzafiato. Dal solo al settetto, Mary Halvorson aveva già avuto modo di mettere in mostra il proprio talento, cresciuto alla scuola di Mr. Anthony Braxton, ma l'ottetto (formazione ibrida ambigua per natura, a metà strada tra il piccolo combo allargato e l'ensemble di grandi dimensioni, per contro formazione dalle infinite possibilità) non aveva ancora trovato la via degli studi di registrazione. Ci ha pensato la sempre stimolante Firehouse 12 Records a dare alle stampe Away With You, regalandoci un disco tra i più interessanti attualmente in circolazione.

Meraviglioso l'inizio, i quattro fiati che irrompono senza preamboli, sorprendono l'ascoltatore con una pienezza immediata, melodiosa quasi opulenta messa in discussione dallo sviluppo successivo, con le singole voci che lasciano gli ormeggi per avventurarsi in gioiosa improvvisazione collettiva. E le due chitarre ad alimentare un senso di inquietudine con effetti dirompenti. Proprio l'arrivo della pedal steel guitar di Susan Alcorn, che si innesta sul collaudato settetto di Illusionary Sea, costituisce elemento di interesse e valore aggiunto di Away With You.

È sufficiente prestare attenzione alla prima parte di "The Absolute Almost (no. 52)" -un dialogo tra i due strumenti a corda che per quattro minuti abbondanti conduce in un altra dimensione di ascolto-per comprendere l'empatia e la (condi)visione di comuni strategie che percorrerà l'intero album. Album nel quale gli arrangiamenti acquistano peso rilevante ma non soverchiante, una sorta di lavoro dietro le quinte. Ciò rende fluide le complicate architetture di Halvorson, dando adeguato spazio agli splendidi solisti, valorizzando le peculiarità del loro estro artistico, e, soprattutto, disegnando un'opera matura, sofisticata, un gioco di scatole cinesi (s)componibile a piacere, perfetta messa a fuoco di un'artista che disco dopo disco non finisce di sorprendere.

Track Listing: Spirit Splitter (no. 54); Away with You (no. 55); The Absolute Almost (no. 52); Sword Barrel (no. 58); Old King Misfit (no. 57); Fog Bank (no. 56); Safety Orange (no. 59); Inky Ribbons (no. 53).

Personnel: Mary Halvorson: chitarra; Susan Alcorn: pedal steel guitar; Jonathan Finlayson: tromba; Jon Irabagon: sax (alto); Ingrid Laubrock: sax (tenore); Jacob Garchik: trombone; John Hébert: basso; Ches Smith: batteria.

Title: Away With You | Year Released: 2017 | Record Label: Firehouse 12 Records

About Mary Halvorson
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Watch

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Tonewheel
Tonewheel
By Dan Bilawsky
Read Santa Baby
Santa Baby
By C. Michael Bailey
Read Mythos
Mythos
By Mike Jurkovic