Home » Articoli » Zentralquartett | Synopsis: Au der Elbe Schwimmt ein rosa krokodil

1
Album Review

Zentralquartett | Synopsis: Au der Elbe Schwimmt ein rosa krokodil

By

Sign in to view read count
Zentralquartett | Synopsis: Au der Elbe Schwimmt ein rosa krokodil
Come un coccodrillo rosa nelle acque dell'Elba, un quartetto free nella DDR dei primi anni Settanta doveva sembrare una bestia alquanto bizzarra.

Ernst-Ludwig Petrowsky, Günter "Baby" Sommer, Ulrich Gumpert, Conrad "Conny" Bauer: quando nacquero [chi dice nel '72, chi nel '73] si facevano chiamare Synopsis, ma in seguito sarebbero diventati (quasi) famosi con il nome di Zentralquartett.

Quattro musicisti, la Germania dell'Est, un produttore illuminato [Jost Gebers, padre della mitica FMP], due giorni in studio [5 e 6 marzo '74] e un disco che, riproposto oggi dalla sempre lungimirante Intakt, suona ancora come uno dei più fulgidi manifesti della via europea alla libera improvvisazione.

C'è tutto nei 16 e passa minuti di "Krisis eines krokodils": ci sono i dialoghi a più voci in assenza di tempo e gravità, ci sono le improvvise aperture tipiche della formazione, c'è il piano deutsch-stride di Gumpert, il contralto acidulo di Petrowsky, una sorta di Marion Brown berlinese, ci sono le scomposizioni del trombone di Bauer e c'è il drumming ironico e iper-cinetico di Sommer. In un crescendo e decrescendo di volumi e intensità, il quartetto regala passaggi di concitata euforia, sommesse riflessioni timbriche e squarci melodici inattesi [il finale maestoso e suggestivo, para-ayleriano].

Notevole anche il duetto Bauer-Petrowsky nella lapidaria "Zweisam," mentre la title track riprende il bellissimo finale della traccia di apertura per ricavarne un ulteriore dose d'incanto lirico e scintille. Il sipario cala con il free-folk della danzante "Mehr aus teutschen landen," prefigurazione al recente, e bellissimo, 11 Songs - Aus Teutschenn Landen, disco interamente dedicato alla rilettura di antiche melodie germaniche.

Che dire? Indispensabile!

P.S. Di tanto in tanto, tra Magdeburgo e Dessau, capita ancora che un qualche pescatore riferisca di aver avvistato un coccodrillo rosa nuotare nelle acque dell'Elba.

Track Listing

1. Krisis eines krokodils (Petrowsky/Bauer/Gumpert/Sommer) - 16:30; 2. Zweisam (Bauer/PEtrowsky) - 3:34; 3. Au der Elbe Schwimmt ain rosa krokodil (Sommer) - 5:45; 4. Petting zu «Take IV» (Gumpert) - 0:22; 5. Take IV (Gumpert) - 3:42; 6. Mehr aus teutschen landen (tradizionale) - 6:27.

Personnel

Ernst-Ludwig Petrowsky (sax contralto); Conrad Bauer (trombone); Ulrich Gumpert (pianoforte); Günter Sommer (batteria).

Album information

Title: Au der Elbe Schwimmt ein rosa krokodil | Year Released: 2009 | Record Label: Intakt Records

Post a comment about this album

Tags

More

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.