Home » Articoli » Album Review » Elmér Balázs: Always That Moment

Elmér Balázs: Always That Moment

By

Sign in to view read count
Elmér Balázs: Always That Moment
Always That Moment rappresenta un disco singolare, da parte di musicisti ungheresi contemporanei che hanno deciso di usare il linguaggio del modern jazz per fare conoscere alcune melodie tradizionali della loro terra. E ci riescono alla grande, in termini di proprietà di linguaggio, capacità improvvisative, arrangiamenti (da parte del batterista e leader), tecnica strumentale.

Sono pochi i loro connazionali conosciuti all'estero. Alcuni sono dei fuoriclasse, come il sassofonista Tony Lakatos o il clarinettista Lajos Dudas, uno come il compianto chitarrista Attila Zoller ha lasciato documenti importanti nel catalogo Enja e non solo.

I giovani di Always That Moment non sono da meno. I brani sono eseguiti in formazioni "a geometria variabile" in cui il batterista e leader ha modo di mostrare la sua sensibilità e capacità di dialogo sui tamburi. Nel brano finale, il noto "Autumn Leaves" fa davvero spettacolo, accompagnando in modo piuttosto originale gli assoli dei suoi sideman, specie dei sassofonisti (seguaci di un linguaggio moderno alla Mike Brecker).

Il brano di Kosma è stato eseguito in tante versioni e questa non sfigura al confronto con altre, anzi, si distingue per il linguaggio modale avanzato e per l'originalità con cui viene resa. Un ascolto ripetuto permette di notare le sfumature, l'attento lavoro di limatura negli arrangiamenti ed in studio arrivando ad un 'esecuzione "extra large" di oltre tredici minuti in cui nessuna nota è di troppo. Ci siamo soffermati su questo brano conosciuto perchè qui è più facile fare confronti, con i colleghi americani ed europei. Gli altri non sfigurano per niente, anzi, permettono di dare uno sguardo a come sia possibile un approccio creativo con materiale folklorico, che in fondo qui non è che un pretesto, facendo del grande jazz.

Track Listing

01. I Can't Tell (Horváth Jeno) - 7:01; 02. Every One of Them Let Me Down (Kószegi Pál - Pártos Jenö) - 8:08; 03. I Only Remember the Good Times (Haidú Júlia - Halász Rudolf) - 5:34; 04. Hold on to Love (Fényes Szabolcs -Szenes Iván) - 4:14; 05. If There Are Chestnuts for Sale (Fáy András - Nemény Tamás) - 6:37; 06. It Was Nothing Like Love (Gábor S. Pál - Szénes Iván) - 5:14; 07. What Happened to that Sommer (Lajtai Lajos) - 5:14; 08. Autumn Leaves (Kozma József) - 13:38.

Personnel

Elmér Balázs (batteria); József Barcza Horwath (contrabbasso); Zoltán Zana (sax tenore); József Balázs (piano); Gabór Bolia (sax tenore); Márton Fenyvesi (chitarra).

Album information

Title: Always That Moment | Year Released: 2009 | Record Label: BMC Music

Comments


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Tags

More

Dances Of Freedom
Samo Salamon
Elegy for Thelonious
Frank Carlberg Large Ensemble
Light Streams
John Donegan - The Irish Sextet

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.