All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Tim Hagans - NDR Big Band: A Conversation

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
Tim Hagans - NDR Big Band: A Conversation
Il trombettista Tim Hagans collabora da un ventennio con la NDR Big Band, distinguendosi non solo in veste di solista ma anche come compositore, orchestratore e direttore d'orchestra. In questo quarto album con l'ensemble di Amburgo presenta il suo lavoro più ambizioso, sperimentando nuove strutture orchestrali in perfetto equilibrio tra modelli tradizionali e libere esplorazioni della forma.

L'aspetto più innovativo consiste nella scelta di alterare la classica configurazione della big band in sezioni strumentali a favore di alcuni mini-ensemble intra orchestrali. Per intenderci l'Ensemble n. 1 comprende due ance, tre trombe e un trombone; l'Ensemble n. 2 consiste di due ance, tromba e trombone; l'Ensemble n. 3 di una tromba due tromboni e un'ancia; l'Ensemble n. 4 raggruppa l'intera sezione ritmica con il pianoforte. Ne esce un percorso talvolta astratto, con sperimentazioni dinamiche e timbriche, ma il risultato non è affatto macchinoso o stancante: la ritmica è spesso danzante (con accenti latini) e i solisti (tra cui lo stesso leader) hanno modo di offrire appassionanti apporti individuali. Le cinque lunghe composizioni di Hagans sono ricche di svolte e accadimenti inattesi, con quadri musicali diversi e una ricerca timbrica particolarmente sofisticata, che assume anche tratti d'astratto camerismo.

Ma, come abbiamo detto, il risultato è jazzisticamente pregnante, al di là della classica divisione in sezioni contrapposte. In ognuno dei cinque movimenti alla libera ricerca dinamica e timbrica si aggiungono assoli d'impronta mainstream. Il secondo movimento è forse il più sperimentale—con lenti e solenni collettivi in relazione a liberi confronti free—ma non esclude un lungo (anche radioso) intervento del sassofonista Daniel Buch seguito da vibranti unisoni collettivi e un assolo in rubato del bassista Ingmar Heller. L'episodio più tradizionalmente evocativo è il quinto, con un lirico assolo di tromba sordinata di Hagans seguito dall'esuberante trombone di Klaus Heidenreich. Altri esemplari interventi vengono dal pianista Vladyslav Sendecki e dal flautista Fiete Felsch.

Una visione complessa di fare musica per ampio organico che nasce dalle fruttuose esperienze di Hagans in questo campo: come sideman con Thad Jones, Stan Kenton, Woody Herman e Maria Schneider e nei 15 anni di leadership della svedese Norrbotten Big Band. Un lavoro tanto ricercato quanto ricco di tensione. Tra i migliori dischi orchestrali degli ultimi anni.

Album della settimana.

Track Listing

Conversation - Parts 1-5

Personnel

Tim Hagans: trumpet; Fiete Felsch: saxophone; Frank Delle: saxophone; Peter Bolte: saxophone, alto; Daniel Buch: saxophone; Christof Lauer: saxophone; Ingolf Burkhardt: trumpet; Clause Stotter: trumpet; Stephan Meinberg: trumpet; Thorsten Benkenstein: trumpet; Klaus Heidenreich: trombone; Dan Gottshall: trombone; Stefan Lottermann: trombone; Ingo Lahme: trombone; Vladyslav Sendecki: piano; Ed Harris: guitar; Ingmar Heller: bass, acoustic; Marcio Doctor: percussion; Jukkis Uotila: percussion; The NDR Big Band: band/orchestra.

Album information

Title: A Conversation | Year Released: 2021 | Record Label: Waiting Moon Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Wonderful World
Chris Standring
Hope
Tomas Liska & Invisible World
Zero Grasses: Ritual for The Losses
Jen Shyu and Jade Tongue
Aufbruch
J. Peter Schwalm & Markus Reuter
Purvs
Liudas Mockūnas / Arvydas Kazlauskas

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.