Home » Articoli » Tim Hagans - NDR Big Band: A Conversation

1
Album Review

Tim Hagans - NDR Big Band: A Conversation

By

Sign in to view read count
Tim Hagans - NDR Big Band: A Conversation
Il trombettista Tim Hagans collabora da un ventennio con la NDR Big Band, distinguendosi non solo in veste di solista ma anche come compositore, orchestratore e direttore d'orchestra. In questo quarto album con l'ensemble di Amburgo presenta il suo lavoro più ambizioso, sperimentando nuove strutture orchestrali in perfetto equilibrio tra modelli tradizionali e libere esplorazioni della forma.

L'aspetto più innovativo consiste nella scelta di alterare la classica configurazione della big band in sezioni strumentali a favore di alcuni mini-ensemble intra orchestrali. Per intenderci l'Ensemble n. 1 comprende due ance, tre trombe e un trombone; l'Ensemble n. 2 consiste di due ance, tromba e trombone; l'Ensemble n. 3 di una tromba due tromboni e un'ancia; l'Ensemble n. 4 raggruppa l'intera sezione ritmica con il pianoforte. Ne esce un percorso talvolta astratto, con sperimentazioni dinamiche e timbriche, ma il risultato non è affatto macchinoso o stancante: la ritmica è spesso danzante (con accenti latini) e i solisti (tra cui lo stesso leader) hanno modo di offrire appassionanti apporti individuali. Le cinque lunghe composizioni di Hagans sono ricche di svolte e accadimenti inattesi, con quadri musicali diversi e una ricerca timbrica particolarmente sofisticata, che assume anche tratti d'astratto camerismo.

Ma, come abbiamo detto, il risultato è jazzisticamente pregnante, al di là della classica divisione in sezioni contrapposte. In ognuno dei cinque movimenti alla libera ricerca dinamica e timbrica si aggiungono assoli d'impronta mainstream. Il secondo movimento è forse il più sperimentale—con lenti e solenni collettivi in relazione a liberi confronti free—ma non esclude un lungo (anche radioso) intervento del sassofonista Daniel Buch seguito da vibranti unisoni collettivi e un assolo in rubato del bassista Ingmar Heller. L'episodio più tradizionalmente evocativo è il quinto, con un lirico assolo di tromba sordinata di Hagans seguito dall'esuberante trombone di Klaus Heidenreich. Altri esemplari interventi vengono dal pianista Vladyslav Sendecki e dal flautista Fiete Felsch.

Una visione complessa di fare musica per ampio organico che nasce dalle fruttuose esperienze di Hagans in questo campo: come sideman con Thad Jones, Stan Kenton, Woody Herman e Maria Schneider e nei 15 anni di leadership della svedese Norrbotten Big Band. Un lavoro tanto ricercato quanto ricco di tensione. Tra i migliori dischi orchestrali degli ultimi anni.

Album della settimana.

Track Listing

Conversation - Parts 1-5

Personnel

Tim Hagans: trumpet; Fiete Felsch: saxophone; Frank Delle: saxophone, tenor; Peter Bolte: saxophone, alto; Daniel Buch: saxophone; Christof Lauer: saxophone; Ingolf Burkhardt: trumpet; Clause Stotter: trumpet; Stephan Meinberg: trumpet; Thorsten Benkenstein: trumpet; Klaus Heidenreich: trombone; Dan Gottshall: trombone; Stefan Lottermann: trombone; Ingo Lahme: trombone; Vladyslav Sendecki: piano; Ed Harris: guitar; Ingmar Heller: bass, acoustic; Marcio Doctor: percussion; Jukkis Uotila: percussion; The NDR Big Band: band/orchestra.

Album information

Title: A Conversation | Year Released: 2021 | Record Label: Waiting Moon Records

Post a comment about this album

Tags

More

Ragawerk
Ragawerk
Octet And Originals
Antonio Adolfo
Songs And Poems
Andrea Grossi Blend 3 + Beatrice Arrigoni
Persistence
Steve Knight

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.