All About Jazz

Home » Articoli » Live Reviews

0

Umbria Jazz 2018 - prima parte

Libero Farnè By

Sign in to view read count
Come nelle passate edizioni, la sala Podiani della Galleria Nazionale dell'Umbria, la cui acustica è risultata notevolmente migliorata dalle pannellature per le mostre temporanee installate sulle pareti perimetrali, ha accolto i concerti di mezzogiorno per soli e piccole formazioni. Un'intima concentrazione ha guidato la concatenata ricerca di Stefano Battaglia su linee melodiche e dinamiche evocative, dapprima reticenti e vaghe poi sempre più evidenti, ora ispirate alla tradizione balcanica e mediorientale, ora d'impronta espressionista, ora di luminoso lirismo. Come il pianista milanese predilige fare negli ultimi anni, una suite unica ha racchiuso il suo distintivo mondo espressivo e poetico.

Formatosi nell'inverno scorso, il duo Gianluca PetrellaPasquale Mirra si è subito imposto come uno dei sodalizi più simbiotici e motivati in circolazione, dimostrazione della piena maturità di entrambi. L'attuale espressività del trombonista, diretta, estroversa, poderosa, dallo straordinario senso melodico, trovano un alter ego ideale nella ricchezza dinamica e timbrica del vibrafonista, concentratissimo nell'uso di vari materiali. Il loro vivace interplay ha dato corpo a un repertorio congeniale, che intreccia varie matrici: original, Africa e jazz, donando nuova vita a brani di Charles Mingus, Lennie Tristano e soprattutto Don Cherry.

Una vera e propria conferenza-concerto è stata invece quella di Gianni Coscia, che ha rievocato la sua amicizia con Umberto Eco, traducendo in musica il percorso storico e autobiografico di "La misteriosa fiamma della regina Loana," romanzo di Eco in cui uno dei personaggi è ispirato appunto al fisarmonicista. Secondo un'estemporanea selezione dei brani, con un tono confidenziale, riflessivo e moderatamente nostalgico, con un tocco imprevedibile sulle tastiere dello strumento, Coscia ha improvvisato soprattutto su canzoni italiane degli anni Trenta e Quaranta, che potrebbero avere la dignità di standard, ma anche su brevi composizioni scritte da o con l'amico Eco e su alcuni temi di Duke Ellington, deformati dinamicamente e armonicamente verso una piega malinconica.

Al Teatro Morlacchi, altro spazio storico di Umbria Jazz, si sono svolti concerti pomeridiani e notturni di sicura impronta jazzistica. Con Carpe diem il Devil Quartet di Paolo Fresu ha abbandonato la dimensione elettrica: Bebo Ferra ha recuperato la chitarra acustica, Stefano Bagnoli si affida esclusivamente alle spazzole e il leader modera il ricorso all'elettronica. Oggi non posso che confermare la mia valutazione positiva di questa variazione, già espressa recensendo in marzo da Bologna una delle prime apparizioni di questo progetto. Non solo ne risulta modificato il sound complessivo del gruppo, ma, anche per via del nuovo repertorio, vengono ricalibrati pure la densità dinamica e il senso narrativo della musica del quartetto.

Nel progetto Lumina, prodotto dallo stesso Fresu e già su disco della Tuk Music, si coagulano in formazioni sempre diverse le notevoli doti di Carla Casarano, Leila Shirvani, Marco Bardoscia , William Greco ed Emanuele Maniscalco (rispettivamente voce, violoncello, contrabbasso, pianoforte e batteria). Sempre al Morlacchi composizioni di Greco, Maniscalco e Bardoscia, su testi di Marcello Fois, Lella Costa ed altri, hanno creato una musica cangiante e narrativa, di prevalente impronta cameristica. Si sono dispiegate così linee distese e limpide, lasciando talvolta il posto a graduali e tonici crescendo o a ripiegamenti corruschi e circolari.

Foto: Roberto Cifarelli.

Tags

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles

Read Steve Wilson at the Jazz Room Live Reviews
Steve Wilson at the Jazz Room
By Mark Sullivan
June 25, 2019
Read Marcin Wasilewski Trio at Triskel Christchurch Live Reviews
Marcin Wasilewski Trio at Triskel Christchurch
By Ian Patterson
June 24, 2019
Read The Nice Jazz Orchestra At The Opera House Live Reviews
The Nice Jazz Orchestra At The Opera House
By Martin McFie
June 23, 2019
Read Jochen Rückert Quartet at Hong Kong Arts Centre Live Reviews
Jochen Rückert Quartet at Hong Kong Arts Centre
By Rob Garratt
June 21, 2019
Read John Richmond at The Turning Point Cafe Live Reviews
John Richmond at The Turning Point Cafe
By David A. Orthmann
June 19, 2019
Read Ojai Music Festival 2019 Live Reviews
Ojai Music Festival 2019
By Josef Woodard
June 19, 2019
Read Frédéric Gomes at les Deux Moulins Live Reviews
Frédéric Gomes at les Deux Moulins
By Martin McFie
June 17, 2019