Home » Articoli » Album Review » Vinny Golia: The Ethnic Project

Vinny Golia: The Ethnic Project

By

View read count
Vinny Golia: The Ethnic Project
Vinny Golia è musicista, compositore, didatta, promotore culturale, patron di etichetta e molto altro. Oltre che straordinario multi-strumentista in grado di districarsi con padronanza e competenza tra oltre venti strumenti a fiato. L'idea di questo The Ethnic Project gli è stata suggerita da Jean Claude Jones, fondatore del collettivo-etichetta Kadima. Ossia registrare con un manipolo di blasonati contrabbassisti una serie di duetti utilizzando esclusivamente aerofoni di natura etnica.

Quindici brevi, a volte brevissime, improvvisazioni nelle quali l'elemento etnico risiede esclusivamente nella matericità degli strumenti utilizzati, si va dai flauti dei nativi americani alle cornamusa scozzesi, dal tarogato al flauto dolce maori, dal moxeneo al kaval e così via. Nessun richiamo ad atmosfere world, a elementi folklorici più o meno immaginari, ad una globalizzazione etnica che frulla melodie tradizionali con i ritmi del mondo.

The Ethnic Project è improvvisazione allo stato puro, i suoni, le inflessioni, le anomalie timbriche dei fiati di Golia provocano l'interlocutore di turno che trasforma l'austero contrabbasso in strumento estremamente malleabile, attraverso tecniche non ortodosse che ne allargano all'infinito le caratteristiche espressive. Il disco si chiude con poco più di due minuti nei quali Golia, sovraincidendo cornamuse scozzesi omaggia Paul Dunmall, altro musicista a trecentosessanta gradi dalle profonde connessioni con la musica della tradizione.

Personnel

Vinny Golia
woodwinds

Album information

Title: The Ethnic Project | Year Released: 2012 | Record Label: Meniscus


< Previous
Freedom Jazz Dance

Comments

Tags


Support All About Jazz

Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

How You Can Help

To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Painter Of Dreams
Misha Tsiganov
Eclectic Vibes
Ken Silverman
The Recursive Tree
John Blum / David Murray / Chad Taylor
Aloft
Natsuki Tamura, Satoko Fujii

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.